Personaggi Luna50

Richard Nixon e il fallimento della missione Apollo

Si avvicina il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna. Numerosi sono gli eventi organizzati per festeggiare questo “Piccolo passo per l’uomo, grande passo per l’umanità“.
Oggi celebriamo il primo allunaggio come un importante successo, ma l’impresa dell’Apollo 11 fu caratterizzata da moltissime incognite, fu letteralmente ai limiti delle conoscenze e delle tecnologie del tempo. E ci si preparò anche a un insuccesso. Nel 1999 venne reso pubblico il testo che William Safire, cioè colui che scriveva i discorsi dell’allora presidente americano Richard Nixon, preparò in caso di fallimento della missione, e che fu inviato al capo dello staff di Nixon, H.R. Haldeman.

Potete scaricare il testo originale in pdf, e/o ascoltarlo nell’irrealistica versione audio dell’attore britannico Benedict Cumberbatch:

Traduzione

Il destino ha voluto che gli uomini che sono andati sulla Luna per esplorarla in pace rimarranno sulla Luna per riposare in pace.
Questi uomini coraggiosi, Neil Armstrong ed Edwin Aldrin, sanno che non c’è speranza per il loro recupero. Ma sanno anche che c’è speranza per l’umanità nel loro sacrificio.
Questi due uomini stanno donando le loro vite per l’obiettivo più nobile dell’umanità: la ricerca della verità e della conoscenza.
Saranno compianti dalle loro famiglie e dai loro amici; saranno compianti dalla loro nazione; saranno compianti da tutta l’umanità; saranno pianti dalla Madre Terra che ha osato mandare due dei suoi figli verso l’ignoto.
Nella loro esplorazione, hanno unito i popoli del mondo in uno solo; con il loro sacrificio, hanno rafforzato la fratellanza tra gli uomini.
Nei tempi antichi, gli uomini hanno guardato le stelle e hanno visto i propri eroi nelle costellazioni. Nei tempi moderni, noi facciamo lo stesso, ma i nostri eroi sono miti in carne e ossa.
Altri seguiranno e certamente troveranno la loro via di casa. La ricerca dell’Uomo non verrà negata. Ma questi uomini erano i primi, e primi resteranno nei nostri cuori.
Ogni essere umano che guarderà la Luna nella notte saprà che c’è un piccolo angolo di un altro mondo che apparterrà per sempre all’Umanità.

Scritto da

federica_guadagnini_avatar Federica Guadagnini

Laureata in Astronomia con una tesi sulla didattica tramite le nuove tecnologie, ha un master in Comunicazione della scienza. Dopo diversi anni trascorsi all’Osservatorio astronomico di Padova dove si è occupata di didattica e divulgazione dell’astronomia, e alcune esperienze come redattrice scientifica, ha lavorato in un'importante azienda italiana di telecomunicazioni e servizi satellitari, svolgendo attività di comunicazione e sviluppo business.

Categorie