Per la scuola

A Firenze, la Planetologia per insegnanti e giornalisti

Nella mattinata di Lunedì 4 Febbraio, a Firenze, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Firenze, si terrà un Corso di formazione per insegnanti dal titolo “Le ultime scoperte delle scienze planetarie e la scuola“.

Il corso ha luogo nella mattinata inaugurale del XV Congresso Nazionale di Scienze Planetarie, coorganizzato dall’Università degli Studi di Firenze e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica.  L’evento è accreditato presso il MIUR, nella piattaforma S.O.F.I.A., come iniziativa formativa gratuita per insegnanti. Per registrarsi, è necessario scrivere agli organizzatori del congresso e accreditarsi tramite Piattaforma SOFIA (evento numero 23089: Le ultime scoperte delle scienze planetarie e la scuola).

Il XV Congresso Nazionale di Scienze Planetarie, che si svolge a partire dal 4 fino all’8 Febbraio 2019, è l’evento nazionale nel quale la comunità scientifica si riunisce per trattare  le tematiche legate alla ricerca e fare il punto della situazione programmatica e scientifica della Planetologia italiana.

Nel programma della mattinata aperta al pubblico non specializzato, si parlerà di numerosi argomenti scientifici, come l’esplorazione del Sistema Solare, con Fabrizio Capaccioni, Direttore INAF-IAPS, come la ricerca di forme di vita extraterrestre,  con John Brucato,  dell’INAF – Osservatorio Astrofisico di Arcetri, fino all’esplorazione oltre il sistema solare, a caccia di pianeti extrasolari, con Emanuele Pace, del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Firenze. Il programma si concentrerà successivamente sulle attività di comunicazione, divulgazione e didattica dei due enti organizzatori, con la testimonianza presentata dalla giornalista Antonella Maraviglia dell’Ufficio Stampa dell’Università di Firenze, e delle attività di divulgazione e didattica dell’INAF, con Livia Giacomini dell’INAF-IAPS, che presenterà anche il progetto didattico “Pianeti in una stanza”. Il programma prevede inoltre la presentazione del progetto PRISMA per la ricerca di bolidi e meteoriti, a cura di Daniele Gardiol,  di INAF-OATo.

Per l’occasione verrà inoltre esposta, presso la Sala Strozzi del Museo di Storia Naturale, la mostra “Meteoriti: messaggeri dallo Spazio” con esemplari di meteoriti appartenenti alla collezione lito-mineralogica del Museo. Al termine della mattinata (ore 13) sarà possibile partecipare a una visita guidata dal curatore della collezione Lito-Mineralogica del Museo di Storia Naturale, Vanni Moggi Cecchi.

La stessa mattinata è accreditata come seminario per Giornalisti Scientifici, proposto dall’Ordine Regionale dei Giornalisti della Toscana, con il titolo “Le scienze planetarie tra conoscenza, didattica, divulgazione e comunicazione. Quale ruolo per il giornalista?”.

Per maggiori informazioni, e per iscriversi: Link alla pagina

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scritto da

Livia Giacomini Livia Giacomini

Direttore di EduINAF, il magazine di didattica e divulgazione dell'Istituto Nazionale di Astrofisica.

Categorie