INAF e società Arte e letteratura

A Teatro con l’Inaf

Diamo il benvenuto alla nuova sezione di EduINAF dedicata agli spettacoli teatrali targati Istituto Nazionale di Astrofisica.

Aggiornato il 21 Luglio 2021

teatro_inaf_collage

Le scoperte scientifiche destano meraviglia e stupore ma spesso si tende a dimenticare quello che si cela dietro le quinte: la scienza è fatta da esseri umani e il suo cammino è tortuoso, complesso, costellato di tentativi, fallimenti, aspirazioni e dedizione. Ingredienti indispensabili per conseguire i risultati che sono solo la proverbiale punta dell’iceberg.
Questa dimensione nascosta insieme alla bellezza suscitata dal mondo naturale vengono recuperate dal teatro e da altre forme di spettacolo.

Seguendo questa prospettiva, nell’ultimo decennio, l’Istituto Nazionale di Astrofisica ha ideato e messo in scena un’ampia gamma di spettacoli scientifici molto vari per temi, linguaggi, modalità comunicative e destinatari. Con la volontà di raccogliere e mettere a disposizione i progetti maturati all’interno delle strutture di ricerca dell’Ente, è nato il Portfolio di spettacoli Inaf che oggi pubblichiamo su EduINAF.

Le proposte vanno dalle mirabolanti avventure di Martina Tremenda nello Spazio, pensate per soddisfare le curiosità astronomiche dei bambini, allo spettacolo Starlight che ricostruisce le tappe della nascita dell’astrofisica in pieno Risorgimento italiano, dalle conferenze spettacolo dedicate all’esplorazione spaziale, fino a concerti per pianoforte ispirati a suggestivi fenomeni naturali, quali le aurore boreali. In alcuni casi i progetti sono realizzati con la collaborazione di professionisti dello spettacolo; in altri, invece, sono le astrofisiche e gli astrofisici dell’Inaf a mettersi in gioco sul palco.
Il Portfolio Inaf si offre quindi con un ampio panorama di proposte che attendono solo di essere scoperte e assaporate dal pubblico.

Il Portfolio è il frutto del lavoro del gruppo Storie – che si occupa di divulgazione scientifica attraverso le storie, la letteratura e il teatro – in collaborazione con i responsabili Inaf degli spettacoli.

Scritto da

Adamantia Paizis Adamantia Paizis

Laureata in Fisica presso l’Università degli Studi di Milano, dopo aver conseguito il Dottorato di Ricerca in Astrofisica a Ginevra, è tornata a Milano presso l’INAF-IASF dove attualmente è ricercatrice. Dedica una frazione importante del suo tempo ad attività divulgative. Nel tempo libero ama leggere e scrivere.

Francesca Brunetti Francesca Brunetti

Non è un’astronoma ma bibliotecaria all’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri, dove partecipa attivamente alle locali attività di diffusione della cultura scientifica. Si occupa di promozione dell’editoria scientifica per bambini e ragazzi, collaborando con riviste specializzate.

Daria Guidetti Daria Guidetti

INAF - Istituto di Radioastronomia, Bologna. Empolese, astrofisica e divulgative scientifica. Laurea e Dottorato di Ricerca in Astronomia, Master in Giornalismo e Comunicazione Istituzionale della Scienza. Autrice e conduttrice dei programma televisivi per la divulgazione dell’astronomia Destinazione Spazio (2018) e Cosmo (2019). Ha deciso di fare l'astronoma all'età di 5 anni in seguito ad un sogno per "capire cosa succede nel cielo”.

Stefano Sandrelli Stefano Sandrelli

Tecnologo dell'Inaf presso l’Osservatorio Astronomico di Brera. E' stato responsabile nazionale della Didattica e Divulgazione per l’Ufficio Comunicazione dell’INAF dal 2016 al 2020. Docente del corso “nuovi modi per comunicare l’astronomia” per il master MACSIS, Università Bicocca. Collaboratore della rivista Sapere, per la quale tiene la rubrica Spazio alla scuola. Dal maggio 2000 al dicembre 2015 ha curato per l’ Agenzia Spaziale Europea (ESA) oltre 500 puntate di una rubrica televisiva in onda da Rainews24 e RAI 3. Autore per Zanichelli, Einaudi e Feltrinelli.

Categorie