Cronache dalla scuola Luna50

Metti la Luna nel carrello

Cosa succede se porti una Luna in un pomeriggio al centro di un Centro Commerciale e filmi le reazioni? Un esperimento di didattica e sociologia della scienza al Centro Commerciale la Romanina per gli Stage a Tor Vergata, realizzato con l'Università di Tor Vergata.

Prendete la Luna, perfettamente riprodotta in tutta la sua bellezza su una sfera di PVC alta circa come un uomo, e mettetela al centro esatto della Romanina, un affollato Centro Commerciale di Roma, in un pomeriggio di inizio estate. Immaginate la sorpresa sui visi dei passanti ripresi dalle telecamere e la loro voglia di sapere di più, guidati nella scoperta da un appassionato gruppo di ragazzi di 4 Liceo.
E’ La Luna nel carrello, un audio/video sperimentale in realizzazione nel modulo di Giornalismo e Comunicazione della Scienza degli Stage a Tor Vergata, di cui presentiamo oggi un trailer introduttivo.

Gli stage sono un percorso formativo dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata per il Piano Lauree Scientifiche. Per il modulo di Giornalismo e Comunicazione della Scienza, l’Università vede la collaborazione dell’INAF-IAPS e di un team di comunicatori esperti e, per quest’anno, il supporto dell’associazione Speak Science che ha progettato e messo a disposizione la scenografica Luna gonfiabile. Per questi stage, ogni anno, da oltre 10 anni, circa 80 studenti del 4° e 5° anno di Liceo hanno modo di entrare nel mondo universitario e lavorativo per due settimane full time, svolgendo dei veri e propri percorsi tematici preparativi al mondo universitario e al lavoro. In altre parole, una alternanza scuola-lavoro svolta in ambiente universitario e ante litteram, che ha visto gli albori quando la definizione di Alternanza ancora non esisteva nelle indicazioni del MIUR. Grazie ai molti percorsi proposti negli anni dai vari gruppi coinvolti, i ragazzi hanno costruito telescopi e rivelato raggi cosmici con gli astrofisici, caratterizzato fibre ottiche con gli esperti di telecomunicazioni, identificato le (finte) vittime di un incidente (simulato) con i medici forensi, studiato il flusso del traffico con i matematici. E tanto, tanto altro(1)Sito degli Stage a Tor Vergata, un progetto dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.
I partecipanti al modulo di giornalismo, provenienti da scuole diverse e selezionate in tutta Italia, si trasformano sotto la nostra guida in una vera e propria redazione scientifica. I ragazzi sviluppano sul campo le capacità per progettare e realizzare una buona comunicazione scientifica che parta dalla correttezza dei contenuti e che presti la giusta attenzione a tecnica e linguaggio dei vari media. Negli anni abbiamo sviluppato articoli per la carta stampata, siti web, brochure, telegiornali, interviste e tanto altro, sugli argomenti più disparati(2)Sito del Modulo di Comunicazione e giornalismo scientifico degli stage a Tor Vergata.
Quest’anno la forma di comunicazione prescelta è il video,  gli otto ragazzi del team hanno iniziato il loro percorso che li porterà a realizzare un breve documentario audio/video che verrà distribuito sul web a conclusione della seconda settimana di stage, a febbraio 2020. Tutto questo, anche grazie alla collaborazione dell’associazione Speak Science e del bel progetto dei Pianeti gonfiabili, strumenti che coniugano la precisione del dato scientifico con la spettacolarità della migliore divulgazione(3)Progetto dei Pianeti Gonfiabili dell’Associazione Speak Science.
L’esperimento si preannuncia estremamente interessante sia dal punto di vista didattico che da quello sociologico. E’ ancora sorprendente, nel 50esimo anniversario dell’allunaggio, accendere i riflettori su dubbi, false certezze, perplessità e curiosità con cui il pubblico più o meno giovane affronta il tema della Luna, dell’esplorazione spaziale, ma più in genere della scienza e della necessità di investire nella ricerca scientifica.
Perché – è importante tenerlo a mente – ancora oggi, circa la metà della popolazione crede che il Sole sia un pianeta(4)Fonte: Annuario Scienza e Società 2019, Editore: Il Mulino, EAN: 9788815280442, i principali media nazionali (evitando di dare statistiche) pubblicano oroscopi di ogni genere, e molti continuano a credere che sulla Luna, l’Uomo non abbia mai messo piede. Anche tra i giornalisti di professione(5)Insomma, sulla Luna ci siamo stati o no? Articolo dal Blog di Ivo Mej de Il Fatto quotidiano.

Note   [ + ]

1. Sito degli Stage a Tor Vergata, un progetto dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata
2. Sito del Modulo di Comunicazione e giornalismo scientifico degli stage a Tor Vergata
3. Progetto dei Pianeti Gonfiabili dell’Associazione Speak Science
4. Fonte: Annuario Scienza e Società 2019, Editore: Il Mulino, EAN: 9788815280442
5. Insomma, sulla Luna ci siamo stati o no? Articolo dal Blog di Ivo Mej de Il Fatto quotidiano

Scritto da

Livia Giacomini Livia Giacomini

Direttore di EduINAF, il magazine di didattica e divulgazione dell'Istituto Nazionale di Astrofisica.

Categorie