Premi e concorsi Arte e letteratura

Concorso Gianni Rodari: evviva!

Si è conclusa con successo la prima fase del Concorso INAF di scrittura dedicato a Gianni Rodari.
ADA disegno finito
Illustrazione di Emanuela Bussolati

Care Sognatrici, cari Sognatori
Qualche giorno fa abbiamo chiuso le iscrizioni alla seconda edizione del Concorso “A Gianni Rodari, via Lattea quaraquarinci”, ideato in occasione del centenario della nascita di questo meraviglioso autore e maestro (23 ottobre 1920).
Che dire? Nemmeno i sassi spaziali e gli acrostici vi fermano: abbiamo ricevuto ben 221 opere, 174 individuali e 47 di classe. Inoltre, tutte e nove le nostre parole di partenza hanno avuto il piacere di ispirare un acrostico e una storia e questo ci fa molto piacere. Vedete sotto come si distribuiscono le parole scelte fra le opere a partecipazione di classe e individuale.

Parole scelte per l'acrostico (CLASSE)

Parole scelte per l'acrostico (INDIVIDUALE)

Speriamo vi siate divertiti e abbiate scoperto qualcosa di nuovo e stimolante sullo Spazio e su voi stessi. Avete fatto la vostra parte, ora tocca a noi: ci aspettano davvero settimane intense. Ci immergeremo nei commenti che avete scritto (grazie!), zigzagando tra racconti, poesie, testi scritti a mano o al computer, illustrazioni, acrostici, asteroidi e altri sorvegliati spaziali.

Emergeremo da tutto questo a fine gennaio 2022, quando pubblicheremo online, in queste pagine, tutte le opere ricevute e conformi al bando del Concorso. Comunicheremo anche i premi e il giorno della premiazione, un evento online per tutti.

A presto dunque e grazie di cuore: a voi, Sognatrici e Sognatori, per aver giocato con noi; alle vostre famiglie, insegnanti e collaboratori scolastici e in generale a tutti coloro che vi hanno sostenuto in quest’avventura veramente spaziale in un periodo pieno di difficoltà; ai colleghi dell’INAF per aver fatto altrettanto con noi.
E naturalmente a Gianni Rodari, per avere lasciato in tutti noi una gemma che si rinnova e continua a germogliare.

Ci vediamo a fine gennaio 2022 su queste pagine.

Due_51217341882_6ccfd2f305_z
Un tuffo nella notte galattica – Silvia 13 anni
Uno_51218268493_1711957462_z
La luce nel buio – Sofia 13 anni
Giocosi
Ritornelli
Avete
Zelanti
Inventato.
Ecco,
Adesso
Vogliate
Oziare!
Intonate
E
Accordate
Un
Gran
Urrà,
Rodari
Incanterà
GruppoStorie_INAF_immagineConcorso a cura di: Adamantia Paizis, Anna Wolter, Federica Duras, Giuliana Giobbi, Elena Zucca del Gruppo Storie dell’INAF.
Giuria: Elena Zucca, Francesca Brunetti , Marco Castellani, Sandro Bardelli del Gruppo Storie dell’INAF, insieme a Emanuela Bussolati, autrice, illustratrice e ideatrice di libri e collane per bambini, e Cesare Sottocorno, maestro di scuola e profondo conoscitore dell’opera di Gianni Rodari.

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scritto da

Adamantia Paizis Adamantia Paizis

Laureata in Fisica presso l’Università degli Studi di Milano, dopo aver conseguito il Dottorato di Ricerca in Astrofisica a Ginevra, è tornata a Milano presso l’INAF-IASF dove attualmente è ricercatrice. Dedica una frazione importante del suo tempo ad attività divulgative. Nel tempo libero ama leggere e scrivere.

Anna Wolter Anna Wolter

Si laurea all’Università degli Studi di Milano. Lavora quindi presso l’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, Cambdrige, MA (USA). Ora è Prima Ricercatrice all’INAF-Osservatorio Astronomico di Brera ove si occupa di astronomia extragalattica multibanda, utilizzando di preferenza dati di alta energia. Studia in particolare nuclei attivi di galassie e sorgenti ultraluminose nella banda X in galassie esterne. Ha fatto parte del Comitato Direttivo della Divisione D (Alte Energie) dell’Unione Astronomica Internazionale (IAU). Dall’inizio di questo secolo dedica una frazione importante del suo tempo all’insegnamento e alle attività divulgative per vari tipi di pubblico. È correlatrice di varie tesi di Laurea presso le Università degli Studi di Milano. Ha tenuto più di 100 conferenze per il pubblico generico e altrettante per le scuole. Responsabile per la Lombardia delle Olimpiadi Italiane di Astronomia. Dal 2010 rappresenta l’Italia nella Rete di Divulgazione Scientifica dell’Osservatorio Europeo Australe (European Southern Observatory, ESO).

Sandro Bardelli Sandro Bardelli

Ricercatore astronomo presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica-Osservatorio Astronomico di Bologna. Il suo ambito di ricerca è la cosmologa osservativa, la struttura su grande scale dell’Universo e l’evoluzione delle galassie, tramite grandi survey spettroscopiche e immagini da satellite. Ha usato i maggiori telescopi ottici, radio e nella banda X e ha lavorato all’Osservatorio di Meudon/Paris, all’Osservatorio di Trieste eall’ESO (Germania). È autore di più di 200 pubblicazioni scientifiche. Inoltre è il responsabile per la didattica e la divulgazione presso l’Osservatorio Astronomico di Bologna e cura eventi, lezioni e corsi di aggiornamento per insegnanti.

Francesca Brunetti Francesca Brunetti

Non è un’astronoma ma bibliotecaria all’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri, dove partecipa attivamente alle locali attività di diffusione della cultura scientifica. Si occupa di promozione dell’editoria scientifica per bambini e ragazzi, collaborando con riviste specializzate.

Marco Castellani Marco Castellani

Ricercatore presso l'Osservatorio Astronomico di Roma. Si interessa di popolazioni stellari ed è nel team scientifico del satellite GAIA di ESA. Divulgatore e scrittore per passione, gestisce da anni il blog divulgativo GruppoLocale.it e coordina il progetto Altrascienza.it.

Categorie