Per la scuola

Cos’è un giorno lunare

Cos'è un giorno lunare? E perché la Luna rivolge sempre la stessa faccia alla Terra? Proviamo a rispondere a queste domande con un'attività astroEDU

La Luna è il quinto satellite roccioso per dimensioni di tutto il Sistema Solare, più grande persino di Plutone. L’orbita della Luna intorno alla Terra è approssimativamente circolare (l’eccentricità è circa 0.05) ed è inclinata di circa 5° rispetto al piano dell’orbita terrestre. La sua distanza media dal nostro pianeta è di circa 384400 km. La combinazione delle dimensioni del nostro satellite e della sua distanza fa sì che le sue dimensioni apparenti nel cielo siano identiche a quelle del Sole: per questo motivo possiamo vedere eclissi solari totali.
La Luna impiega 27,322 giorni per ruotare intorno alla Terra. Se si osserva la Luna per diverse ore durante la notte, si potrà notare come la sua posizione si modifica leggermente rispetto alle stelle che sono sullo sfondo. Infine i cambi di posizione della Luna rispetto al Sole nel corso della sua orbita intorno alla Terra causano le fasi lunari.
Si distingue, poi, tra la rotazione intorno alla terra e quella intorno al proprio asse. Quest’ultima definisce il giorno lunare, come possiamo leggere nell’attività astroEDU Il giorno lunare:

Il giorno lunare corrisponde al periodo che occorre alla Luna per completare un’intera rotazione intorno al proprio asse rispetto al Sole. Lo stesso periodo è anche il tempo che occorre alla Luna per compiere un’orbita completa intorno alla Terra e tornare alla stessa fase; ovvero il periodo tra una Luna Nuova e la successiva.
La Luna mantiene la stessa faccia rivolta verso la Terra, ma non viceversa; perciò Terra e Luna hanno diverse velocità di rotazione: una volta al giorno (terrestre) per la Terra, una volta ogni 29.5 giorni per la Luna.

Scritto da

Gianluigi Filippelli Gianluigi Filippelli

Ha conseguito laurea e dottorato in fisica presso l’Università della Calabria. Tra i suoi interessi, la divulgazione della scienza (fisica e matematica), attraverso i due blog DropSea (in italiano) e Doc Madhattan (in inglese). Collabora da diversi anni al portale di critica fumettistica Lo Spazio Bianco, dove si occupa, tra gli altri argomenti, di fumetto disneyano, supereroistico e ovviamente scientifico. Last but not least, è wikipediano.

Categorie