Secondaria di primo grado Secondaria di secondo grado Trasversale UniversitĂ  Antonio De Blasi Sandro Bardelli Video didattico Video rubriche Esopianeti Pillole dallo spazio

Esopianeti: ricetta per un pianeta abitabile

Didier Queloz, Premio Nobel per la Fisica nel 2019, è ancora una volta ospite di Pillole dallo Spazio per parlare dell'abitabilità degli esopianeti.

La ricerca astrofisica di oggi, spiegata in modo semplice e pratico, con le voci dei ricercatori che ci lavorano. Pillole dallo Spazio è una rubrica mensile dedicata all’attualità scientifica e realizzata in collaborazione tra INAF Osservatorio di Astrofisica e Scienza dello Spazio di Bologna e SOFOS. A cura di Antonio de Blasi e Sandro Bardelli.

Descrizione

Dal 1995 a oggi sono stati individuati circa 6.500 possibili esopianeti e di questi circa 3.800 hanno ricevuto una conferma ufficiale.
Alla domanda secolare dell’uomo se ci sono pianeti intorno ad altre stelle si è quindi finalmente data una risposta certa: sì ci sono, e sono tantissimi.
A questo punto è normale spingersi oltre e chiedersi se alcuni di questi mondi possano essere abitati.
Se ipotizziamo che le leggi della natura siano uguali ovunque nell’Universo, la nostra ricerca circa il numero di mondi abitabili potrebbe iniziare andando a individuare, tra gli esopianeti finora scoperti, quelli con le caratteristiche piĂą simili alla nostra Terra, affinchĂ© possano ospitare una forma di vita come la nostra, basata sul carbonio e sull’acqua.

Approfondisci

Parte 1: Esopianeti: la ricerca
Percorso didattico: Alla ricerca di altri mondi!
Speciale: Nuovi mondi