L'astronomo risponde Sassi dal cielo

I corpi celesti del 16 aprile 2020

Buongiorno: ieri sera [il 16 aprile, NdR] ho avvistato dei corpi celesti in movimento minimo 30 che procedevano da ovest ad est in un periodo temporale dalle 21 alle 21:45. Alcuni erano in fila altri arrivavano da vari lati e convergevano verso la stessa direzione. Una sola andava in senso contrario. Cosa ho visto?

Marzia
Vista sui 60 satelliti Starlink dal lancio del 24 maggio 2019 – via commons
Gentile Marzia,
Lei quasi certamente ha visto un “treno” di satelliti “starlink“.

Gli Starlink visibili nell’intervallo di tempo dalle 21 sino a circa le 21:45, da Roma per esempio, con luminosità maggiore di magnitudine 4.0, erano 9 (tutti del Blocco 0), quindi tutti sulla stessa traiettoria.
A questi potrebbero essersi aggiunti 4 Starlink del blocco 5, la cui magnitudine non è nota ma che apparivano su traiettorie simili a quelli del Blocco 0 e ragionevolmente di pari luminosità.
Potenzialmente erano visibili 9 satelliti del Blocco 4, ma erano su traiettorie almeno 20° più basse rispetto all’orizzonte e soprattutto con luminosità inferiore di magnitudine 5.0. Quindi quest’ultimo gruppo era difficilmente osservabile a meno di avere un binocolo a disposizione.
La spiegazione più probabile di quanto osservato è il passaggio di 13 (9+4) satelliti Starlink di blocchi distinti a cui probabilmente va aggiunto qualche satellite “intruso”.

Scritto da

Danele Gardiol Danele Gardiol

Primo tecnologo presso l'Osservatorio Astrofisico di Torino. Tra le altre cose si occupa del progetto PRISMA, la prima rete italiana per la sorveglianza sistemica di meteore e atmosfera.

Categorie