Premi e concorsi Arte e letteratura

E… tre! Ricominciamo da Gianni Rodari

Torna il Concorso di scrittura INAF per i più piccoli, ispirato a Gianni Rodari.
ADA disegno finito
Illustrazione di Emanuela Bussolati
Con immenso piacere, annunciamo l’apertura della terza edizione del Concorso di scrittura A Gianni Rodari, via Lattea quaraquarinci, un progetto a cura del Gruppo Storie dell’INAF per la scuola primaria e secondaria di primo grado.
Il Concorso, a partecipazione individuale e di classe, resterà aperto fino al 7 Gennaio 2023, ore 22. Una Giuria di esperti valuterà le opere ricevute, divise per età e categoria: tutte le opere conformi al bando del Concorso saranno pubblicate nella pagina dedicata che potete trovare qui. I testi vincitori saranno premiati a pari merito con un bellissimo libro (e una sorpresa!).

Dopo il Sistema Solare e le sue frontiere e gli Asteroidi e altri sorvegliati spaziali, proponiamo un tema scelto da voi: un tema maestoso, affascinante e misterioso. In realtà abbiamo un po’ di timore a scriverlo esplicitamente in questo articolo; vi diciamo solo che il tutto va maneggiato con molta cura e che noi decliniamo ogni responsabilità per spaghettificazioni incontrollate!
E la sfida? Beh, visto l’argomento astronomico scelto, abbiamo deciso di farci accompagnare fin dai primi passi dalle parole del maestro e autore Gianni Rodari.

Scoprite il tema e la sfida nella pagina dedicata di EduINAF e mettetevi in viaggio, da soli o in compagnia. Noi intanto cerchiamo di raggiungervi, badando bene a non cadere dentro orizzonti inattesi.

GruppoStorie_INAF_immagineConcorso a cura di: Adamantia Paizis, Anna Wolter, Federica Duras, Giuliana Giobbi, Elena Zucca del Gruppo Storie dell’INAF.
Giuria: Elena Zucca, Sandro Bardelli, Francesca Brunetti, Marco Castellani del Gruppo Storie dell’INAF, insieme a Emanuela Bussolati, autrice, illustratrice e ideatrice di libri e collane per bambini, e Cesare Sottocorno, docente e conoscitore dell’opera di Gianni Rodari.

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scritto da

Adamantia Paizis Adamantia Paizis

Laureata in Fisica presso l’Università degli Studi di Milano, dopo aver conseguito il Dottorato di Ricerca in Astrofisica a Ginevra, è tornata a Milano presso l’INAF-IASF dove attualmente è ricercatrice. Dedica una frazione importante del suo tempo ad attività divulgative. Nel tempo libero ama leggere e scrivere.

Anna Wolter Anna Wolter

Si laurea all’Università degli Studi di Milano. Lavora quindi presso l’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, Cambdrige, MA (USA). Ora è Prima Ricercatrice all’INAF-Osservatorio Astronomico di Brera ove si occupa di astronomia extragalattica multibanda, utilizzando di preferenza dati di alta energia. Studia in particolare nuclei attivi di galassie e sorgenti ultraluminose nella banda X in galassie esterne. Ha fatto parte del Comitato Direttivo della Divisione D (Alte Energie) dell’Unione Astronomica Internazionale (IAU). Dall’inizio di questo secolo dedica una frazione importante del suo tempo all’insegnamento e alle attività divulgative per vari tipi di pubblico. È correlatrice di varie tesi di Laurea presso le Università degli Studi di Milano. Ha tenuto più di 100 conferenze per il pubblico generico e altrettante per le scuole. È stata la Responsabile per la Lombardia delle Olimpiadi Italiane di Astronomia. Dal 2010 rappresenta l’Italia nella Rete di Divulgazione Scientifica dell’Osservatorio Europeo Australe (European Southern Observatory, ESO). Dal 2020 gestisce la divulgazione per conto dell'INAF per i progetti ASTRI e CTA.

Marco Castellani Marco Castellani

Ricercatore presso l'Osservatorio Astronomico di Roma. Si interessa di popolazioni stellari ed è nel team scientifico del satellite GAIA di ESA. Divulgatore e scrittore per passione, gestisce da anni il blog divulgativo Sturdust.blog (già GruppoLocale.it) e coordina il progetto Altrascienza.it.

Sandro Bardelli Sandro Bardelli

Ricercatore astronomo presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica-Osservatorio Astronomico di Bologna. Il suo ambito di ricerca è la cosmologa osservativa, la struttura su grande scale dell’Universo e l’evoluzione delle galassie, tramite grandi survey spettroscopiche e immagini da satellite. Ha usato i maggiori telescopi ottici, radio e nella banda X e ha lavorato all’Osservatorio di Meudon/Paris, all’Osservatorio di Trieste eall’ESO (Germania). È autore di più di 200 pubblicazioni scientifiche. Inoltre è il responsabile per la didattica e la divulgazione presso l’Osservatorio Astronomico di Bologna e cura eventi, lezioni e corsi di aggiornamento per insegnanti.

Francesca Brunetti Francesca Brunetti

Non è un’astronoma ma bibliotecaria all’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri, dove partecipa attivamente alle locali attività di diffusione della cultura scientifica. Si occupa di promozione dell’editoria scientifica per bambini e ragazzi, collaborando con riviste specializzate.

Categorie