Premi e concorsi Arte e letteratura

Concorso Gianni Rodari: grazie e arrivederci!

In una mattina d’aprile verso le dieci, pubblichiamo le scelte della Giuria per la terza edizione del Concorso INAF ispirato a Gianni Rodari, con un caloroso saluto e ringraziamento.
Rodari2022_LandingPageMainImage
Crediti: collaborazione EHT (buco nero) ed Emanuela Bussolati (illustrazione)

La terza edizione del Concorso di scrittura INAF A Gianni Rodari, via Lattea quaraquarinci, dedicata ai buchi neri, ̬ giunta al termine. Nella diretta della cerimonia di premiazione, che potete trovare qui, abbiamo svelato le opere vincitrici Р17 su un totale di 320 Рe quelle menzionate. Le trovate in dettaglio in fondo a questo articolo.
Abbiamo anche svelato i criteri con cui la Giuria ha fatto la propria (difficile) scelta, ponendo l’attenzione sui seguenti aspetti: la cura del testo, la presenza del tema astronomico, l’originalità dell’opera, la qualità della storia dal punto di vista narrativo e poetico e l’uso dell’incipit di Gianni Rodari all’interno dell’opera. Questi sono i criteri che sono stati seguiti anche nelle edizioni precedenti.

GianniRodari_DistribuzioneGeografica_TerzaEdizione
Distribuzione geografica dei partecipanti.
I nostri complimenti più sinceri a tutte e tutti.

Come ogni anno, la bellezza del Concorso sorge dall’insieme delle opere che giungono da tutta Italia (e non solo). Nelle vostre parole abbiamo infatti avuto il piacere di scoprire mondi nuovi sulle orme di Gianni Rodari trovando, ancora una volta, la conferma di quanto sia stimolante mescolare astronomia e letteratura, scienza e arte; senza schemi, preconcetti o confini.
Ci sembra di capire che anche per voi sia così, perchè quando vi abbiamo chiesto tre parole per descrivere il Concorso ci avete scritto:
GianniRodari_Wordle_TerzaEdizione

Dal punto di vista scientifico, una cosa è certa: non guarderemo più i buchi neri con gli stessi occhi. E forse sarà così anche per i nostri esperti Gabriele Ghisellini ed Elisabetta Liuzzo che hanno letto e poi commentato le vostre opere durante la premiazione e che ringraziamo di cuore. Come ringraziamo Reinhard Genzel per il prezioso saluto internazionale e gli irrinunciabili Emanuela Bussolati e Cesare Sottocorno, ormai colleghi INAF a tutti gli effetti, per aver accettato di viaggiare con noi per il terzo anno consecutivo. E ancora Gianluigi Filippelli, Giulia Mantovani, Livia Giacomini e Laura Barbalini della redazione di EduINAF; tutti i colleghi INAF che ci hanno aiutato a diffondere il Concorso; la famiglia Rodari per averci dato la possibilità di utilizzare i testi di Gianni Rodari nelle pagine del Concorso; Sbuffino per averci fatto compagnia (a suo modo).

ADA disegno finito
Illustrazione di Emanuela Bussolati
Ma soprattutto grazie a voi: partecipanti, famiglie, insegnanti, collaboratori scolastici e dirigenti delle tante scuole. Con il vostro aiuto, abbiamo percepito i buchi neri in una maniera nuova, inedita; l’orizzonte degli eventi, che tutto nasconde, ha vacillato e abbiamo potuto sbirciare dentro queste meravigliose creature cosmiche.
Giunti a questo punto, l’immagine simbolo del Concorso può de-spaghettificarsi e mettersi in viaggio, in cerca di ispirazione per la quarta edizione del Concorso dedicato a Gianni Rodari, con inizio il 23 ottobre 2023.

Lo Spazio da un altro punto di vista di Alessandro 13 anni
Lo spazio da un altro punto di vista (Alessandro 13 anni – Concorso Osserva e Disegna)
GruppoStorie_INAF_immagineConcorso a cura di: Adamantia Paizis, Anna Wolter, Federica Duras, Giuliana Giobbi, Elena Zucca del Gruppo Storie dell’INAF.
Giuria: Elena Zucca, Sandro Bardelli, Francesca Brunetti, Marco Castellani del Gruppo Storie dell’INAF, insieme a Emanuela Bussolati, autrice, illustratrice e ideatrice di libri e collane per bambini, e Cesare Sottocorno, docente e conoscitore dell’opera di Gianni Rodari.
Scuola primaria (primo e secondo anno)Scuola primaria (terzo, quarto e quinto anno)Scuola secondaria di primo grado
Momento nella premiazione: qui


Opere vincitrici
— Individuali —
Un uomo in cielo – Lucia Pia 7 anni (PDF)
Un uomo in cielo – Sophia 6 anni (PDF)
— Classi —
Il nanetto dello spazio – “MAGICA 1^ B” – Classe 1B – 3 CD G.D’Annunzio Scuola Primaria Papa Giovanni XXIII, Trani (PDF)


Menzioni
Un uomo in cielo (Un buco, una bimba e una bambola) – Camilla 6 anni
(momento nella premiazione: qui)

Momento nella premiazione: qui


Opere vincitrici
— Individuali —
I 3 Multiversi – Ludovica 10 anni (PDF)
Il Pescatore galattico – Bianca 10 anni (PDF)
Un buco nero può cambiare il futuro – Sofia 9 anni (PDF)
— Classi —
Attrazione fatale – Classe 3A Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta – Campodipietra (Campobasso) (PDF)
Navigando nell’universo – “I RODARINI SPAZIALI”- Classe 4AM – Scuola Primaria G.Marconi, Badoere Morgano (Treviso)(PDF)
Dolce pigliatutto – “15” – Classe 5C Ungaretti, Comignago (Novara)(PDF)
Una storia…bucata – “VIAGGIATORI IMMAGINARI” – Classe 5A – Primaria Campoleone, ICS Garibaldi, Capolona (Arezzo) (PDF)


Menzioni
Chiara e i Buconeromani – Lidia 9 anni
Il buco nero diventò arcobaleno – Monica 10 anni
Un uomo in cielo – Classe 3A – Marco Pizzicaroli, Roma
Gianni Rodari e la misteriosa macchia scura – Classe 4A – Istituto comprensivo De Amicis, Livorno

Momento nella premiazione: qui


Opere vincitrici
— Individuali —
Il sorriso di X1224BOH – Anna Chiara 11 anni (PDF)
L’armonia felina celeste – Federica 11 anni (PDF)
Chissà dov’è Nettuno… – Zoe 12 anni (PDF)
Alfonso e la ciambella gigante – Giacomo Lorenzo 13 anni (PDF)
Un uomo in cielo – Gabriele 13 anni (PDF)
Bork 480 – Livia 13 anni (PDF)
— Classi —
Il viaggio di Gianni – “I grossi sassi” – Classe 2G – IC di Valdobbiadene (TV) Scuola Secondaria Statale M.M.Elisa Andreoli,Vidor (PDF)


Menzioni
Il mondo ICS di Nino – Sara 12 anni
Il buco nero Anselmo – Matteo 11 anni
Che forza! – Annalisa 12 anni
La luce nel buio – Viola 12 anni
L’insensibilità: un buco nero – Christopher 13 anni
Ricordi di una stella – Rachele 13 anni
Al posto delle nuvole – Maddalena 13 anni
Un uomo in cielo – Emma 13 anni
Ladro di parole – “Bucaneve” – Pluriclasse 1-2 Scuola Secondaria di I grado di Erbezzo (Verona)
Il venticinque – “CORSO C” – Classe 3C – CPIA Centro Ponente plesso Pontedecimo, Genova

Scritto da

Adamantia Paizis Adamantia Paizis

Laureata in Fisica presso l’Università degli Studi di Milano, dopo aver conseguito il Dottorato di Ricerca in Astrofisica a Ginevra, è tornata a Milano presso l’INAF-IASF dove attualmente è ricercatrice. Dedica una frazione importante del suo tempo ad attività divulgative. Nel tempo libero ama leggere e scrivere.

Anna Wolter Anna Wolter

Si laurea all’Università degli Studi di Milano. Lavora quindi presso l’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, Cambdrige, MA (USA). Ora è Prima Ricercatrice all’INAF-Osservatorio Astronomico di Brera ove si occupa di astronomia extragalattica multibanda, utilizzando di preferenza dati di alta energia. Studia in particolare nuclei attivi di galassie e sorgenti ultraluminose nella banda X in galassie esterne. Ha fatto parte del Comitato Direttivo della Divisione D (Alte Energie) dell’Unione Astronomica Internazionale (IAU). Dall’inizio di questo secolo dedica una frazione importante del suo tempo all’insegnamento e alle attività divulgative per vari tipi di pubblico. È correlatrice di varie tesi di Laurea presso le Università degli Studi di Milano. Ha tenuto più di 100 conferenze per il pubblico generico e altrettante per le scuole. È stata la Responsabile per la Lombardia delle Olimpiadi Italiane di Astronomia. Dal 2010 rappresenta l’Italia nella Rete di Divulgazione Scientifica dell’Osservatorio Europeo Australe (European Southern Observatory, ESO). Dal 2020 gestisce la divulgazione per conto dell'INAF per i progetti ASTRI e CTA.

giuliana_giobbi_avatar Giuliana Giobbi

Laureata in Lingue Straniere Moderne presso l'Università la Sapienza di Roma, ha conseguito un Dottorato di Ricerca presso l'Università di Glasgow (UK) in Letteratura Inglese e Comparata. Tornata in Italia, lavora da molti anni in INAF, prima presso INAF-OAR e da un anno presso la Sede Centrale, per compiti divulgativi, linguistici, e per l'organizzazione di eventi nazionali e internazionali. Nel tempo libero ama leggere narrativa anglosassone e praticare yoga.

Marco Castellani Marco Castellani

Ricercatore presso l'Osservatorio Astronomico di Roma. Si interessa di popolazioni stellari ed è nel team scientifico del satellite GAIA di ESA. Divulgatore e scrittore per passione, gestisce da anni il blog divulgativo Sturdust.blog (già GruppoLocale.it) e coordina il progetto Altrascienza.it.

Francesca Brunetti Francesca Brunetti

Non è un’astronoma ma bibliotecaria all’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri, dove partecipa attivamente alle locali attività di diffusione della cultura scientifica. Si occupa di promozione dell’editoria scientifica per bambini e ragazzi, collaborando con riviste specializzate.

Sandro Bardelli Sandro Bardelli

Ricercatore astronomo presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica-Osservatorio Astronomico di Bologna. Il suo ambito di ricerca è la cosmologa osservativa, la struttura su grande scale dell’Universo e l’evoluzione delle galassie, tramite grandi survey spettroscopiche e immagini da satellite. Ha usato i maggiori telescopi ottici, radio e nella banda X e ha lavorato all’Osservatorio di Meudon/Paris, all’Osservatorio di Trieste eall’ESO (Germania). È autore di più di 200 pubblicazioni scientifiche. Inoltre è il responsabile per la didattica e la divulgazione presso l’Osservatorio Astronomico di Bologna e cura eventi, lezioni e corsi di aggiornamento per insegnanti.

Categorie