Calendario dell'Avvento Astronomico

Europa

Uno dei quattro satelliti medicei scoperti da Galileo Galilei.

Ultimo aggiornamento il 13 Novembre 2020 alle 06:30 pm

Europa è uno dei 79 satelliti naturali di Giove. Di questi i più noti sono 16, quattro dei quali vennero scoperti il 7 gennaio del 1610 da Galileo Galilei: Io, Ganimede, Callisto e, appunto, Europa.
Quarto per dimensioni tra quelli gioviani e sesto tra quelli del sistema solare, è composto principalmente da silicati con una crosta costituita da acqua ghiacciata, probabilmente al suo interno è presente un nucleo di ferro-nichel ed è circondato esternamente da una tenue atmosfera, composta principalmente da ossigeno.
Di tutti i corpi celesti presenti nel sistema solare, Europa è quello che potrebbe ospitare la vita oltre alla Terra. L’ipotesi viene sostenuta dalla scoperta di presenza di acqua liquida sul satellite. La presenza di acqua liquida potrebbe essere giustificata dal calore interno prodotto dalle intense forze mareali causate dalla vicinanza con Giove. Anche la risonanza orbitale con i vicini Io e Ganimede potrebbe contribuire al riscaldamento interno di Europa.
Inoltre nel 1997 la sonda Galileo passò molto vicino alla superficie del satellite, attraversando un geyser prodotto dall’attività interna di Europa. Questi geyser sono stati successivamente esaminati e nel 2019 sono state scoperte al loro interno tracce d’acqua, cosa che rende gli scienziati un po’ più ottimisti sulle possibilità di trovare vita microscopica su Europa.

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Europa

Satellite
Pianeta: Giove
Semiasse maggiore: 671034 km
Massa: 4,80 × 1022 kg
Diametro medio: 3121,6 km
Superficie: 3,1 × 1013 m2
Volume: 1,593 × 1019 m3
Densità media: 3,013 × 103 kg/m3
Temperatura superficiale: 103 K (media)

Scheda a cura di