Insegnare l'astronomia

Universo in fiore: il corso base

Nebulosa Elica vista dal telescopio spaziale Hubble usando diversi filtri per la luce visibile – via commons
Il libretto di astronomia è online.
Liberamente fruibile, questo vademecum è stato inserito nella sezione del sito Edu INAF dedicata alla didattica, sotto la voce Corso base di Astronomia. Chiunque provi curiosità verso il cosmo, o si ponga domande sulle leggi che lo governano, è incoraggiato a navigare tra i diversi capitoli proposti in queste pagine.
Il progetto nasce dall’idea di riportare per iscritto la totalità dei contenuti del corso base di Astronomia organizzato dall’INAF-Osservatorio Astronomico di Brera. Ogni anno a Brera, infatti, si tiene un corso della durata di circa 6 mesi che si pone l’obiettivo di raccontare il cielo e le sue leggi a chi, per la prima volta, approccia l’argomento. In otto anni, moltissime sono le persone che hanno assistito al corso e ne sono rimaste entusiaste: ogni appuntamento è un piacevole incontro con divulgatori e ricercatori preparati e selezionati ad hoc, che sanno perfettamente come rendere la scienza semplice e divertente.
Il libretto è un prezioso strumento di conoscenza, frutto di mesi di lavoro incrociato, che ha messo in contatto sette ragazzi di un progetto di alternanza scuola-lavoro con le curatrici, Ilaria Arosio e Laura Barbalini. Gli studenti hanno suddiviso il tempo tra la frequentazione del corso, l’ascolto delle registrazioni delle lezioni e lo sbobinamento intensivo, a cui sono seguiti mesi di rilettura.
Il risultato sono dieci capitoli che iniziano con un’introduzione agli strumenti e ai concetti base per la comprensione della materia, come i telescopi, la radiazione elettromagnetica e il concetto di distanza, che applicato agli astri non è certo banale. Si prosegue parlando del nostro sistema solare, dei pianeti extrasolari, della nascita ed evoluzione delle stelle, delle grandi esplosioni che hanno caratterizzato la storia dell’universo. Ma siamo solo a metà, perché continua spiegando i cosiddetti “relitti stellari“, ossia le nane bianche, le stelle a neutroni e i buchi neri per poi spostare il focus sulle galassie e sugli ammassi di galassie. In conclusione si approfondisce il modello cosmologico standard, attualmente utilizzato per studiare l’evoluzione e il comportamento dell’universo, finendo con l’enigma della sua espansione.
Gli argomenti toccati sono davvero moltissimi. Date le premesse, sembrerebbe sia stato spiegato tutto vero? Naturalmente, non è così. Questo è solo il corso base: vi informiamo che ogni anno si tiene anche un corso di astronomia avanzato per chiunque voglia entrare più nei dettagli!

Per informazioni sul corso seguite gli aggiornamenti alla pagina ufficiale sul sito dell’Osservatorio Astronomico di Brera.

Scritto da

Categorie