Insegnare l'astronomia Mappamondo parallelo

Stellarium e l’osservatorio virtuale per le scuole

Diamo uno sguardo al progetto EuroVo for Education, che fa di Stellarium una delle risorse fondamentali per la produzione di attività didattiche per l'osservazione del cielo

Gli astronomi hanno creato, negli ultimi 20 anni, un’infrastruttura informatica, chiamata Osservatorio Virtuale (VO), che utilizza procedure concordate a livello mondiale per poter raccogliere, condividere e confrontare i dati raccolti da telescopi diversi, operanti a terra e nello spazio nelle varie lunghezze d’onda, conservati negli archivi degli osservatori astronomici di tutto il mondo.
Gli astronomi dell’INAF, assieme ai colleghi europei, hanno voluto estendere verso il basso l’Osservatorio Virtuale e renderlo una risorsa didattica accessibile a docenti e studenti. Nasce così il progetto EuroVO for education, che rende disponibili materiali (esempi di utilizzo, dati e software) per portare la scienza agli studenti, coinvolgerli, far dare loro un’occhiata al mondo della ricerca scientifica in astronomia e astrofisica e, infine, insegnare anche un po’ di astronomia.

stellarium_sfondo

Stellarium è uno dei software utilizzati dall’Osservatorio Virtuale per rendere i dati astronomici facilmente accessibili anche a coloro che si avvicinano all’astronomia per la prima volta o che non hanno la possibilità di utilizzare un telescopio, in particolare studenti e docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Stellarium è un software gratuito che permette di utilizzare il proprio PC come se fosse un planetario: Stellarium calcola la posizione di Sole, Luna, pianeti e stelle e mostra il cielo come apparirebbe a un osservatore sulla Terra, in qualunque località e in qualsiasi momento. Stellarium può anche disegnare le costellazioni (di molte civiltà) e simulare fenomeni come sciami meteorici, eclissi di Sole e di Luna e gli effetti dell’inquinamento luminoso.
Stellarium può essere utilizzato come software didattico per l’insegnamento dell’astronomia a bambini e ragazzi, come aiuto agli astrofili che vogliono pianificare una sessione osservativa, o semplicemente per esplorare il cielo. Stellarium è utilizzato nei planetari e consigliato alle studentesse e agli studenti che partecipano alle Olimpiadi Italiane di Astronomia per prepararsi alle gare.

eurovo_for_education_banner

Il progetto EuroVO for education ha contribuito negli anni scorsi a potenziare e migliorare Stellarium, con l’aggiunta di informazioni di carattere astronomico sugli oggetti visualizzati come l’angolo orario, la magnitudine assoluta e la classe spettrale delle stelle, e altre utili funzioni, per esempio la stampa di mappe celesti con colori invertiti in modo da risparmiare inchiostro della stampante.
Stellarium, combinato con EuroVO for education, si configura e si propone come uno strumento avanzato e moderno di supporto alla didattica dell’astronomia, che permette di scaricare su un PC a scuola o a casa informazioni sugli oggetti celesti e dati provenienti dai maggiori telescopi del mondo. Questi dati possono poi essere visualizzati, o anche analizzati, con software professionali appositamente semplificati.
EuroVO for education mette a disposizione esempi di utilizzo e moduli didattici, per coloro che hanno bisogno di un’introduzione all’uso del software, oppure vogliono scoprire come con esso si possano risolvere interessanti problemi astronomici.
Sul sito EuroVO for education sono presenti 20 esempi di utilizzo, che illustrano le principali funzioni del software e sono basati su alcuni temi astronomici comunemente trattati nei libri scolastici. Grazie alla collaborazione con gli insegnanti, gli esempi di utilizzo sono stati strutturati in moduli didattici, utilizzabili come supporto alla didattica dell’astronomia in classe. Essi comprendono un’introduzione sul tema astronomico trattato e sul software, una guida passo passo per arrivare alla soluzione del problema e, in alcuni casi, una serie di esercizi con relative soluzioni per agevolare gli insegnanti nella valutazione degli studenti. I moduli didattici sono disponibili in italiano, inglese e altre lingue.

Tutte le risorse del progetto EuroVo for Education sono scaricabili gratuitamente dal sito.

Scritto da

Giulia Iafrate Giulia Iafrate

Osservatorio Astronomico di Trieste

Categorie