Libri Fumetti

Il movimento della Terra: Passaggio di consegne

Con il quinto volume de Il movimento della Terra di Uoto, Okgi e Badeni sono costretti a passare il testimone del modello eliocentrico a un nuovo personaggio. RiuscirĂ  a proseguirne le ricerche?

Aggiornato il 23 Febbraio 2024

Movimento Terra Vol05 CoverEra inevitabile, dopo la scoperta che il padre di Jolenta è l’inquisitore Novak, che Badeni e Okgi sarebbero finiti sotto le attenzioni di quest’ultimo, come peraltro abbiamo visto nelle pagine conclusive del quarto tankobon. E le prime pagine danno seguito a quel climax conclusivo dando al quinto volume de Il movimento della Terra di Uoto un inizio da film d’azione.
Come giĂ  nei volumi precedenti, però, è con Okgi che Uoto ci fornisce gli spunti piĂą interessanti, in particolare nel colloquio iniziale tra lui e Novak. In questo modo il mangaka riesce in particolare a enfatizzare la ristrettezza di vedute dell’inquisitore, incapace di comprendere un punto di vista che per lui mette in discussione quei recinti culturali che gli donano un forte senso di sicurezza. Uoto, però, nella seconda parte del volume, riesce anche a far emergere l’umanitĂ  di Novak, quando viene posto di fronte alla decisione, di altri suoi colleghi di mettere sotto inchiesta e poi uccidere la figlia. Lì emerge il dolore del padre, ignaro non solo dei giochi politici che si sono svolti alle sue spalle, ma anche della fuga di Jolenta, utilizzata da Uoto non solo come contr’altare emotivo dopo l’esecuzione di Okgi e Badeni, ma anche per dare l’idea di un’organizzazione, quella degli inquisitori, non così irreprensibile.
Altro spazio di approfondimento lo trova anche Badeni, che in questo caso stupisce il lettore quando spiega le motivazioni del suo piano volto a salvare gli appunti di Okgi: l’emozione.

Se lasciamo traccia dell’emozione il resto verrĂ  da se.

In fondo anche la scienza e la ricerca della conoscenza sono pregne dell’emozione della scoperta, come ben racconta Marco Castellani nella sua rubrica.
L’ultima parte del volume, quella piĂą breve, segna il vero e proprio passaggio di consegne che anticipo con il titolo di questo articolo. Badeni, infatti, con un piagno degno del Batman di Grant Morrison, lascia il testimone a Krabovski. SarĂ  interessante, nel prosieguo dei volumi, scoprire se la scelta di Badeni sia stata azzardata o meno.
In conclusione questo quinto volume, pur se poco ricco di scienza, lo è stato invece per eventi e spunti di genere differente. Abbiamo visto, poi, come Badeni e Okgi, ad andare troppo vicini all’inquisizione, si sono scottati un po’ come la faccia illuminata di Mercurio, i cui dati astronomici chiudono il volume in quarta di copertina.

Abbiamo parlato di:
Il movimento della Terra, vol.5
Uoto
Traduzione di Luca Usai
Dynit, settembre 2023
176 pagine, brossurato, b/n – € 12.90
ISBN: 9788833554327

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scritto da

Gianluigi Filippelli Gianluigi Filippelli

Ha conseguito laurea e dottorato in fisica presso l’Università della Calabria. Tra i suoi interessi, la divulgazione della scienza (fisica e matematica), attraverso i due blog DropSea (in italiano) e Doc Madhattan (in inglese). Collabora da diversi anni al portale di critica fumettistica Lo Spazio Bianco, dove si occupa, tra gli altri argomenti, di fumetto disneyano, supereroistico e ovviamente scientifico. Last but not least, è wikipediano.

Categorie