Premi e concorsi

Flyby di BepiColombo: and the winner is…

Annunciati i vincitori del concorso fotografico di Europlanet sul flyby di Bepi-Colombo con la Terra.
Gianluca Masi, astrofisico e divulgatore del Planetario e Museo Astronomico di Roma.

Il 10 Aprile 2020, la missione europea-giapponese BepiColombo si è avvicinata alla Terra per flyby con il nostro pianeta, prima di allontanarsi definitivamente verso il pianeta Mercurio. Il flyby è un momento molto importante nella vita di una missione, fondamentale oltre che per definire rotta e velocità, anche per raccogliere informazioni scientifiche sull’oggetto celeste che si sorvola.

Il flyby del 10 Aprile è stato protagonista anche di una insolita iniziativa: gli astronomi amatoriali sono stati chiamati a fotografare il satellite e a condividere le foto di questo evento così unico in un contest organizzato dall’ESA (Agenzia Spaziale Europea) con il supporto di Europlanet Society. Le tre immagini vincitrici sono state annunciate il 30 Aprile, selezionate tra i contributi di più di 30 partecipanti provenienti da tutto il mondo. I vincitori sono:

  • Il passaggio di BepiColombo davanti alla Nebulosa Testa di Cavallo blu, scattata da S. Silva a Porto Feliz, São Paulo in Brasile, selezionata come miglior scatto del flyby
  • Una sequenza di immagini di BepiColombo al passaggio in una zona di cielo stellato scattate dal Northolt Branch Observatories da G. Welles e D. Bamberger a Londra, selezionata come miglior inseguimento di BepiColombo durante il flyby
  • Un’immagine a lunga esposizione centrata sul satellite, che appare fermo in un punto con le tracce delle stelle lontane, scattata dall’osservatorio del Rikubetsu Space and Science Museum nel distretto di Ashoro, Hokkaido, in Giappone, selezionata come miglior scatto finale del flyby.

La giuria incaricata di valutare le immagini ricevute ha voluto menzionare alcuni tra i contributi più apprezzati. Tra questi, Gianluca Masi, astrofisico e divulgatore del Planetario e Museo Astronomico di Roma, nonché fondatore del Virtual Telescope Project, di cui è il responsabile scientifico. Gianluca sarà presto ospite su EduINAF con alcuni dei suoi scatti astronomici.

Nuove opportunità scientifiche per BepiColombo sono nate da questo flyby attorno alla Terra. Maggiori approfondimenti sulle pagine dell’Agenzia Spaziale Europea.

Per maggiori informazioni sul contest visitare la pagina di ESA oppure il sito di Europlanet.
Per tutte le foto, visitare l’account Flickr di Europlanet.

Il flyby di BepiColombo davanti alla Nebulsa Testa di Cavallo. Credit: Sergio Silva – via BepiColombo Earth flyby
Dettaglio del passaggio di BepiColombo con le tracce delle stelle lontane. Credits: Rikubetsu Space and Science Museum – via BepiColombo Earth flyby

Sequenza del passaggio di BepiColombo in una zona di cielo stellato. Credits: Northolt Branch Observatories – via BepiColombo Earth flyby

Alcune tra le immagini ricevute all’interno del contest raccolte in un video dedicato al flyby di BepiColombo. Credits video: IAPS-INAF, Roma.

Scritto da

Categorie