Eventi

Il rock tra i pianeti con Luca Parmitano

Luca Parmitano sulla Stazione Spaziale Internazionale (via NASA)

Nell’ambito della Bookcity Milano 2017, che dal 16 al 19 novembre propone una serie di incontri ai lettori in varie location di Milano, il Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” propone come evento d’apertura del suo programmaRock Around the Planets” alle 17:30, incontro con Ettore Perozzi (Agenzia Spaziale Italiana), Simonetta Cheli (Agenzia Spaziale Europea) e Luca Parmitano (astronauta, Agenzia Spaziale Europea – contributo video) a cura di ESA, Gravity, Wired e Havas Events:

Un’intera generazione di astronomi è cresciuta insieme al rock mentre molte rock star hanno raggiunto l’apice del successo in piena era spaziale. Non stupisce quindi che canzoni famose parlino di mondi alieni e di sonde interplanetarie. Rock Around the Planets è un viaggio tra pianeti, satelliti, asteroidi e comete, è uno sguardo nelle profondità del cosmo tra nebulose e galassie, è il racconto di chi nello spazio c’è stato per davvero, è una playlist di canzoni e libri, è il primo capitolo di “Gravity: scienza, libri e rock’n’roll

Il tradizionale connubio di musica e astronomia è ben noto agli spettatori dell’area milanese grazie a Ilaria Arosio dell’Osservatorio Astronomico di Brera (INAF) che negli ultimi anni ha proposto in varie occasioni la conferenza-spettacolo “Tutte le stelle del rock“. Inoltre Ilaria scrive di questo connubio, in maniera aperiodica, sul suo blog rock’n’science.

Scritto da

Gianluigi Filippelli Gianluigi Filippelli

Ha conseguito laurea e dottorato in fisica presso l’Università della Calabria. Tra i suoi interessi, la divulgazione della scienza (fisica e matematica), attraverso i due blog DropSea (in italiano) e Doc Madhattan (in inglese). Collabora da diversi anni al portale di critica fumettistica Lo Spazio Bianco, dove si occupa, tra gli altri argomenti, di fumetto disneyano, supereroistico e ovviamente scientifico. Last but not least, è wikipediano.

Categorie