Notte Europea dei Ricercatori Osservatorio Astronomico di Palermo

Notte Europea dei Ricercatori all’Orto Botanico di Palermo

29/09/2017 @ 19:30 -

Per la Notte Europea dei Ricercatori 2017, vai all’Orto Botanico di Palermo per incontrare gli astronomi

Data / Ora
Date(s) - 29/09/2017
19:30

Luogo
Orto Botanico di Palermo

Categorie


L’Osservatorio Astronomico di Palermo partecipa alla Notte Europea dei Ricercatorio all’interno del progetto SHARPER (1)SHARPER, Sharing Researchers’ Passion for Engagement and Responsibility è il nome della Notte Europea dei Ricercatori, che si terrà venerdì 29 settembre simultaneamente in cinque città: Palermo, Perugia, L’Aquila, Ancona e Cascina, città che ospita l’Osservatorio Gravitazionale Europeo (EGO).
SHARPER è un progetto europeo cofinanziato dalla Commissione Europea nel quadro delle Azioni Marie Skłodowska-Curie del programma Horizon 2020 – GA 722981 ed è uno dei sei progetti selezionati in Italia dalla Commissione. Si tratta di un progetto interregionale che coinvolge cinque città in cinque diverse regioni, coordinato da Psiquadro, che ha come partner l’Università degli Studi di Perugia, l’Università Politecnica delle Marche, i Laboratori Nazionali del Gran Sasso – INFN, l’Università di Palermo, il Consorzio EGO e Observa Scienza e Società.
. Gli eventi per l’edizione 2017 (programma completo per la città di Palermo, formato .pdf) organizzati dall’Osservatorio si terranno presso l’Orto Botanico della bella città siciliana.

  1. Art & Science Attack (nello stand OAPA)
    Laboratorio Astrokids: “I detective della luce
    Per la notte dei ricercatori insieme a Martina, l’esploratrice spaziale creata dall’INAF, Laura Daricello e Valeria Greco scopriremo tutti i “colori” della luce, cosa vuol dire “lunghezza d’onda” e perché le stelle non sono tutte gialle come il nostro Sole.
  2. Open Mic TimeDiscussioni con i ricercatori (in sala Lanza)
    Cesare Cecchi Pestellini (INAF-OAPA): “Le radici cosmiche della vita
    Mario Guarcello (INAF-OAPA): “Come nascono le Stelle
    Mario Damiano e Tiziano Zingales (UCL/INAF-OAPA): “L’era degli esopianeti
  3. Science, music and performing arts
    Dalle 21 in Sala Lanza concerto degli Ex Rei, gruppo di astronomi/musicisti dell’INAF Osservatorio Astronomico di Palermo e dell’Università di Palermo
  4. Star party
    Dalle 21, osservazioni ai telescopi a cura di Mario Guarcello, con la collaborazione di Science & Joy s.r.l.

Alle attività dell’Osservatorio si aggiungono anche quelle dello IASF:

  1. Tra stelle di neutroni, buchi neri ed esplosioni cosmiche con i ricercatori dell’INAF-IASF Palermo
    “visita” guidata da Antonello D’Ai, Milvia Capalbi e Melania Del Santo alle attività di ricerca dell’istituto con l’aiuto di video, poster e modellini. Si svolgerà nella sala Tineo dell’Orto Botanico di Palermo
  2. Verso l’infinito e oltre! Esplorazioni nello spazio
    Laboratorio Astrokids: i piccolo ospiti verranno invitati a creare e osservare crateri, pianeti e costellazioni.
    Si svolgerà nella sala Tineo dell’Orto Botanico di Palermo sotto la supervisione di Teresa Mineo e Valentina La Parola
  3. Due presentazioni Science Happy Hour presso il “Caffè Internazionale” di Palermo:
    The dark side of the universe: materia oscura ed energia oscura” di Antonino La Barbera
    Il grande, il piccolo, l’io: storia del Cosmo a uso dei suoi abitanti” di Antonio Pagliaro

L’ingresso è gratuito e non occorre prenotare.

Note   [ + ]

1. SHARPER, Sharing Researchers’ Passion for Engagement and Responsibility è il nome della Notte Europea dei Ricercatori, che si terrà venerdì 29 settembre simultaneamente in cinque città: Palermo, Perugia, L’Aquila, Ancona e Cascina, città che ospita l’Osservatorio Gravitazionale Europeo (EGO).
SHARPER è un progetto europeo cofinanziato dalla Commissione Europea nel quadro delle Azioni Marie Skłodowska-Curie del programma Horizon 2020 – GA 722981 ed è uno dei sei progetti selezionati in Italia dalla Commissione. Si tratta di un progetto interregionale che coinvolge cinque città in cinque diverse regioni, coordinato da Psiquadro, che ha come partner l’Università degli Studi di Perugia, l’Università Politecnica delle Marche, i Laboratori Nazionali del Gran Sasso – INFN, l’Università di Palermo, il Consorzio EGO e Observa Scienza e Società.

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie