Marco Buttu

Sulla Concordia Station

concordia_station-marco_buttu

Dopo 97 giorni senza Sole, isolati, irraggiungibili e lontani da ogni altra forma di vita, in un clima desertico ed in carenza di ossigeno, con la temperatura scesa fino a -78°C (ma percepita come -98°C a causa del vento), Marco Buttu immortala il Sole finalmente salito sopra l’orizzonte.

Sulla sinistra Marco Smerilli, cuoco della spedizione, sulla destra Marco Buttu, ingegnere elettronico e tecnico dell’INAF di Cagliari.

Come l'ho realizzata

Scatto singolo con Canon 5D Mark IV, Samyang 14mm F2.4 XP @2.4, 30 secondi di esposizione, ISO 3200. File RAW elaborato con Adobe Camera RAW, riduzione rumore con Neat Image Pro e con filtro “Reduce Noise” di PhotoShop.

Luogo: Concordia Station, Altopiano Antartico, Dome C (1670 chilometri di distanza dal polo sud geografico)
Data: 10 agosto 2018

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ingegnere elettronico dell’INAF di Cagliari, dove è responsabile del software di controllo del Sardinia Radio Telescope. Esperto di python, appassionato di fotografia e di yoga, è stato uno dei 13 membri della missione di ricerca presso la stazione italo-francese Concordia in Antartide, missione che ha raccontato nel libro Marte Bianco.