Primaria Secondaria di primo grado Maura Sandri Laboratorio didattico Scheda didattica Astronomia visibile e infrarossa Stelle Scienze: Tecnologia Varie: Giornalismo e comunicazione Varie: Storie e storytelling Indire

Crea il tuo astro-documentario con Scratch

Crea il tuo astro-documentario con il linguaggio di programmazione Scratch con questa attività didattica

Ultimo aggiornamento il 22 Ottobre 2020 alle 10:43 am

Descrizione breve

Con questa attività di Maura Sandri, INAF OAS di Bologna, si potrà creare un documentario astronomico e condividerlo acquisendo nozioni di astronomia e utilizzando Scratch, un vero linguaggio di programmazione. Alla fine dell’attività si otterrà un astro-documentario da mostrare al pubblico, imparando a produrre un importante strumento di comunicazione per divulgare le meraviglie del cosmo.

Obiettivi

  • Imparare le basi della programmazione con Scratch;
  • imparare fondamenti di astronomia;
  • imparare a divulgare il sapere acquisito;
  • sviluppare capacità di problem solving;
  • sviluppare il pensiero computazionale;
  • essere soddisfatti del prodotto finale;

Materiali

  • Computer (per programmare con Scratch), tablet e/o cellulare su cui installare Nasa Selfies

Informazioni preliminari

Non è necessario saper programmare con Scratch. Basterà seguire passo passo le istruzioni per riuscire a realizzare l’astro-documentario. Al termine, le nozioni di programmazione acquisite saranno sufficienti per avere una discreta padronanza dei comandi usati anche per altre attività.

Descrizione completa

Passo 1

Come prima cosa, installa sul tablet o sul cellulare la app Nasa Selfies che trovi su Google Play e App Store: è gratuita e molto facile da usare. È stata sviluppata per celebrare il 15° anniversario del lancio del Telescopio Spaziale Spitzer della Nasa e presenta una raccolta di immagini che mostrano i suoi dati a raggi infrarossi. Ti permetterà di creare i tuoi selfie dallo spazio! In pratica, basta aprirla e farsi una foto, inquadrandosi per bene nel riquadro che compare. Nasa Selfies metterà la tua foto in una tuta spaziale virtuale, davanti ad alcune delle immagini spaziali più belle della Nasa. L’immagine sullo sfondo la puoi scegliere tu tra oltre 60 immagini. Alla fine, puoi salvare la foto sul tuo dispositivo. Fai questa cosa per diverse immagini, con diversi tuoi primi piani, in modo da ottenere diversi file, uno per ogni oggetto astronomico da te scelto come sfondo. Qui sotto abbiamo riportato alcuni screenshot dell’applicazione, per farti vedere come si usa.

screenshot_nasa_selfie01
Cambia l’immagine sullo sfondo cliccando su SELECT, in alto a sinistra. Potrai accedere a tutte le immagini della Nasa messe a disposizione in questa app. Sono tantissime, organizzate in cartelle tematiche. Quando hai scelto quella che ti piace di più, clicca su SAVE per salvare l’immagine sul tuo dispositivo.
screenshot_nasa_selfie02
Questo è lo schermo che compare se hai cliccato su SELECT. Ci sono 62 immagini… buon divertimento!

Passo 2

Trasferisci i file che hai generato con Nasa Selfies sul computer, in una cartella dedicata, e rinominali con il nome dell’oggetto celeste scelto come sfondo (Andromeda, Nebulosa del Ragno, Pleiadi, ecc). Per trasferirli dal cellulare/tablet al pc puoi usare gmail, bluetooth, telegram o whatsapp (in questo caso, sul computer dovrai usare la versione web delle due applicazioni per poterli poi scaricare), una chiavetta usb in grado di collegarsi anche al cellulare o il semplice cavetto usb tra cellulare e pc.

screenshot_nasa_selfie03
Crea una cartella sul tuo computer e mettici i tuoi file, dopo averli trasferiti dal cellulare o dal tablet. Rinomina ogni file con il nome dell’oggetto astronomico che hai scelto come sfondo.

Passo 3

A questo punto si inizia a programmare con Scratch. Se non hai Scratch installato sul computer, puoi programmare direttamente dalla piattaforma del MIT. Questi sono i passi da seguire per creare il documentario. Innanzitutto, importa le tue immagini create con Nasa Selfies come sfondi. Per farlo, devi andare in basso a destra e cliccare su “Scegli uno sfondo” —> “Importa sfondo”. Puoi caricarli tutti contemporaneamente, selezionando i vari file dalla cartella in cui li hai salvati (e rinominati, mi raccomando). Vedrai che, così facendo, tutte le tue immagini compariranno come sfondi nella colonna di sinistra, ognuno con il suo nome rappresentativo dell’immagine che hai scelto.

screenshot_scratch_astrodocu01
Clicca su “Importa sfondo”, in basso a destra. Vai nella cartella dove ci sono i tuoi sfondi ottenuti da Nasa Selfie, e selezionali tutti. Vedrai che compariranno tutti nella colonna stretta e lunga sulla sinistra, ognuno con il suo nome.

Passo 4

Vai nel codice dello sfondo e trascina nell’area di script il comando “Quando si clicca sulla bandierina verde” che trovi in “Situazioni” (pallino giallo sulla sinistra). Poi vai in “Aspetto” e trascina il comando “Passa alla sfondo” nell’area di script, attaccandolo sotto al comando arancione come se fosse la tessera di un puzzle. Nel menù a tendina che si apre cliccando sul comando viola “Passa alla sfondo”, seleziona il primo sfondo. Poi vai in “Suona” e trascina il comando “Riproduci suono pop e attendi la fine”. Al posto di “pop” clicca la freccetta piccolina rivolta verso il basso, accanto alla scritta pop, e seleziona registrazione dal menù a tendina. Cliccando sul bottone rosso che apparirà nella nuova finestra puoi avviare la registrazione del primo oggetto del tuo documentario. Alcuni semplici testi descrittivi delle immagini astronomiche della app, che puoi leggere e personalizzare con le tue impressioni sulle foto, li trovi a questo link.

screenshot_scratch_astrodocu02
Il codice che ti permette di realizzare la prima parte del documentario.

Passo 5

Per gli altri sfondi e suoni fai nello stesso modo, attaccando una dopo l’altra tutte le tesserine e registrando la presentazione di ogni immagine della Nasa.

screenshot_scratch_astrodocu03
Questo è il programma che ti permette di creare l’intero astro-documentario con 7 immagini. Tu ne puoi mettere quante ne vuoi!

Passo 6

Ora puoi condividere la tua opera con il resto del mondo, caricandola sulla piattaforma di Scratch (se non sei ancora registrato è semplicissimo e ovviamente gratuito, e si può fare direttamente dal sito Scratch). Questo è un esempio di link per la condivisione del progetto: https://scratch.mit.edu/projects/380426815/

screenshot_scratch_astrodocu04
Condividi il tuo progetto aggiungendo le istruzioni e le note. Ricordati di mettere i crediti alla Nasa e di aggiungere il tag #Spitzer15

Se hai fatto ricerche per creare descrizioni più dettagliate, perché quelle che abbiamo proposto noi sono troppo semplici, ti invitiamo a mandarcele utilizzando questo form online. In questo modo contribuirai anche tu a creare testi che possono essere usati da tutti coloro che realizzeranno l’astro-documentario.

Se vuoi condividere con noi il tuo astro-documentario, puoi caricarlo in questa galleria sulla piattaforma di Scratch.

Informazioni aggiuntive

Bibliografia