Concerto 1 ora 4. Scuola secondaria superiore (14-18 anni) 6. Pubblico generico

Cacciati da un bel castello

Un concerto per pianoforte con le musiche di Mario Castelnuovo-Tedesco e di Vittorio Rieti, compositori di origine ebraica perseguitati dalle leggi razziali, si intreccia al racconto delle vicende esistenziali di Maja Einstein nella celebrazione del Giorno della Memoria.

Marco02

Nella sua autobiografia, il compositore Mario Castelnuovo-Tedesco, ci racconta delle analogie fra le avventure di Candide di Voltaire e la propria vita. Come Candide anch’egli si sentì “cacciato da un bel castello”. Una sorte, l’esilio, toccata anche ad un altro musicista di origine ebraica, Vittorio Rieti, e a Maja Einstein, sorella del celebre fisico. Le composizioni dei due musicisti eseguite dal maestro Marco Padovani al pianoforte di Maja Einstein sono al centro di un evento nato per ricordare e celebrare la forza della musica capace di sconfiggere ogni male.

Concerto per pianoforte di: Marco Padovani (Inaf)

programma

A cura di: Marco Padovani, Antonella Gasperini, Daniele Galli e Rossella Spiga (Inaf)

Produzione: Inaf, Associazione Astronomica Amici di Arcetri

Registrazione del concerto   realizzazione video di Roberto Prezioso

Rassegna stampa : MediaINAF Concerto per il Giorno della Memoria

 

 

 

Durata:

Consigliato per: ,

Città o sede INAF di riferimento: ,

Contatto: Marco Padovani marco.padovani@inaf.it