C’è posta per E.T.

Nell'ambito delle iniziative divulgative istituzionali per l’anno scolastico 2021-2022, l’INAF indice un concorso nazionale gestito dal gruppo di didattica innovativa Play, in collaborazione con Edu INAF e Media INAF, le due testate giornalistiche dell’INAF.

Il concorso si propone di coinvolgere gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado con l'obiettivo di sviluppare in team un messaggio con cui entrare ipoteticamente in contatto con presunte civiltà extraterrestri, sul genere del messaggio di Arecibo, trasmesso nello spazio dal Radiotelescopio di Arecibo il 16 novembre 1974. Il concorso ha un forte respiro multidisciplinare, toccando tematiche che riguardano la matematica, la fisica, l'astronomia, la chimica, la biologia, la sociologia e l'arte.

Al termine del concorso, prima della fine dell'anno scolastico, verranno premiati dieci messaggi, selezionati da una giuria di ricercatori e tecnologi di INAF e ASI, e uno di questi messaggi verrà inviato nello spazio. L'esito della selezione verrà pubblicato il 15 maggio, sul sito EduINAF. Tutti i messaggi arrivati verranno pubblicati su una pagina dedicata.

Modalità di partecipazione e scadenza

Il concorso è aperto a studentesse e studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado che, come gruppo classe o in gruppi più piccoli, dovranno decidere quali informazioni inviare nello spazio e verso quale stella. In questo contesto, si incoraggiano gli insegnanti a svolgere funzioni di tutor e a essere promotori del collegamento tra la scuola e l'INAF durante tutte le fasi del concorso.
Il messaggio elaborato dagli studenti dovrà essere inviato compilando il seguente Google Form: https://tinyurl.com/posta-per-et, utilizzando la codifica RLE (run length encoding) usata nella pixel art – che prevede l'utilizzo dei colori – e il formato binario. Entrambe le modalità di rappresentazione sono descritte nei due allegati al bando (Allegato 1 e Allegato 2).
Le stelle target tra le quali è possibile effettuare la scelta sono descritte, insieme agli esopianeti dei sistemi stellari corrispondenti, in una app dedicata sviluppata da Laura Leonardi (Allegato 3).

La scadenza per la presentazione dei messaggi è fissata al 24 aprile 2022, alle ore 23:59.

Selezione e invio del messaggio

Al termine del concorso, prima della fine dell'anno scolastico, verranno premiati dieci messaggi, selezionati da una giuria di ricercatori e tecnologi di INAF e ASI, e uno di questi messaggi verrà inviato nello spazio. L'esito della selezione verrà pubblicato il 15 maggio, sul sito EduINAF. Tutti i messaggi arrivati verranno pubblicati su una pagina dedicata.

L'invio del messaggio selezionato avverrà utilizzando il grande radiotelescopio del Centro spaziale dell'ASI a Matera.
Doreen Hagemeister (referente del settore comunicazione del Centro spaziale di Matera) si occuperà, insieme a INAF della selezione dei messaggi e dell’organizzazione dell’evento conclusivo. Luciano Garramone, ingegnere radioastronomo di ASI, si occuperà degli aspetti legati alla trasmissione del messaggio, in collaborazione con AMSAT Italia.
Il messaggio verrà trasmesso dapprima puntando la grande antenna verso l’esopianeta prescelto, poi verso la Luna. L’invio verso la Luna avrà una duplice valenza: permetterà a molti radioamatori presenti sulla Terra di ricevere il messaggio per effetto della sua riflessione sulla superficie lunare e inoltre farà sì che la Luna lo diffonda, seppure affievolito, verso molteplici ignote destinazioni.

Per informazioni: maura . sandri [chiocciola] inaf.it

Attenzione!
Nel caso in cui il referente del gruppo di lavoro che ha compilato il Google Form sia un minore di 14 anni, insieme al messaggio occorrerà inviare a INAF (maura.sandri@inaf.it mettendo come oggetto del messaggio LIBERATORIA CONCORSO ET), pena l’esclusione dal concorso, la scheda di autorizzazione al trattamento dei dati personali firmata da un genitore. I dati personali non saranno resi pubblici e verranno distrutti alla fine del concorso. Sul sito web del concorso apparirà solo il nome proprio del referente (e dei membri del gruppo, se indicati) e la scuola di appartenenza.

Risorse e materiali

Lunedì 27 settembre alle ore 17:00 si è tenuto un webinar introduttivo al concorso  nel quale è stato presentato il messaggio di Arecibo e le modalità partecipazione al concorso e di consegna del messaggio. Si è parlato di numeri primi, rappresentazione binaria dei numeri decimali, numeri atomici degli elementi, rappresentazione grafica dell'uomo e del Sistema solare, oltre che di codifica delle informazioni e relativa trasmissione. Il webinar è un utile strumento per guidare gli studenti nella realizzazione del "loro" messaggio da inviare a civiltà extraterrestri, facendo considerazioni di carattere scientifico e culturale (cosa potrebbe essere utile mandare), artistico (come si presenta il messaggio) e sociologico (cause ed effetti del messaggio stesso).

Bando: Testo del bando (file pdf)
Allegato 1: Descrizione della codifica pixel art (file pdf)
Allegato 2: Descrizione della codifica binaria (file pdf)
Allegato 3: App per visualizzare le stelle target e i relativi esopianeti (file pdf)

Insegnanti e studenti hanno a disposizione una serie di risorse per poter approfondire i temi del concorso:

logo-app
ISS_FAN_CLUB_logo
logominiR
logo-ari