Estate Sud

Reticolo

Descrizione

Quella del reticolo è una piccola costellazione del cielo meridionale introdotta dall’astronomo francese Nicolas Louis de Lacaille. Il nome è stato ispirato all’astronomo dalla forma romboidale della costellazione. Le stelle del Reticolo vennero utilizzate nel 1810 da William Croswell per realizzare la costellazione Marmor Sculptile, che celebrava la figura di Cristoforo Colombo. La proposta, però, non ebbe seguito tra gli astronomi.
Per quel che riguarda la sua visibilitĂ , è possibile osservare il Reticolo durante i mesi estivi dell’emisfero australe, mentre è impossibile da vedere dall’emisfero boreale.

Oggetti celesti piĂą importanti

Delle stelle del Reticolo la piĂą luminosa è Alpha Reticuli, una gigante gialla di magnitudine apparente 3.33 e distante da noi all’incirca 163 anni luce. E’ invece gialla Beta Reticuli, una subgigante di magnitudine apparente 3.84 distante 100 anni luce.
Tra gli oggetti non stellari, si trovano diverse galassie brillanti, come la galassia a spirale NGC 1313, che può essere osservata anche con un piccolo telescopio. Al suo interno si trovano vaste zone di formazione stellare.
Segnaliamo poi la galassia a spirale barrata NGC 1559 al cui interno è stata scoperta nel 2005 una supernova di tipo 1a.

ngc1313
NGC 1313. Foto scattata da Henri Boffin usando gli strumenti del Very Large Telescope – via commons

Infine alcune delle stelle del Reticolo presentano dei sistemi planetari, il piĂą noto dei quali è quello di Epsilon Reticuli. Questa è una binaria costituita da una subgigante arancione e da una nana bianca, la cui magnitudine complessiva risulta di 4.4 e dista all’incirca 59 anni luce dal Sistema Solare.
Nel 2000 venne scoperto intorno alla stella A un pianeta gassoso della massa di 1.55 volte quella del nostro Giove. Ha un periodo orbitale di poco piĂą di 429 giorni a una distanza di 1.269 unitĂ  astronomiche (dove per unitĂ  astronomica si intende la distanza Terra-Sole).

Ascensione retta centrale: 4 hrs

Declinazione centrale: -60°

Visibile in: emisfero

Stagione:

Scheda a cura di