Autunno Sud

Ottante

Descrizione

La debole costellazione dell’Ottante è una delle costellazioni del cielo dell’emisfero australe introdotte dall’astronomo francese Nicolas Louis de Lacaille nel 1752. Chiamata originariamente Octans de Reflexion, ovvero ottante riflettente, prende il nome dall’omonimo strumento utilizzato in navigazione per la determinazione della posizione in mare. E il nome non è stato evidentemente scelto a caso, visto che Sigma Octantis, una delle stelle della costellazione, è la stella polare dell’emisfero meridionale, con una magnitudine di 5.4 e una distanza di un grado dal Polo Sud Celeste.
Per determinare la posizione di Sigma, però, risulta più semplice utilizzare tracciare una linea da Gamma ad Alpha Crucis della Croce del Sud.

Oggetti celesti piĂą importanti

Sigma Octantis non è, però, la stella più brillante della costellazione, superata in magnitudine apparente da Nu Octantis, una gigante arancione di magnitudine 3.73, da Beta Octantis, una stella bianca di magnitudine 4.13, e da Delta Octantis, altra gigante arancione di magnitudine 4.31.
Tra gli oggetti non stellari presenti nella costellazione si segnalano la costellazione barrata NGC 2573, nota anche come Polarissima Australis essendo l’oggetto non stellare piĂą vicino al Polo Sud Celeste, e NGC 7098, altra galassia barrata.

ngc7098
NGC7098, Very Large Telescope – via commons

Ascensione retta centrale: 22 hrs

Declinazione centrale: -85°

Visibile in: emisfero

Stagione:

Scheda a cura di