Sud

Compasso

Descrizione

Il Compasso è una delle costellazioni dell’emisfero meridionale definite dall’astronomo francese Nicolas-Louis de Lacaille nel 1756. Insieme al Regolo e al Triangolo Australe rappresenta il set di strumenti necessari per il disegno tecnico.

Oggetti celesti piĂą importanti

La sua stella più luminosa è Alpha Circini, leggermente variabile, ha una magnitudine apparente di 3.19.
Troviamo anche AX Circini, una cefeide variabile visibile anche a occhio nudo, e BX Circini, una debole stella che gli astronomi pensano si sia formata dalla fusione di due nane bianche.
Due stelle della costellazione, simili al nostro Sole, sembrano presentare un sistema planetario: HD 134060 ha due piccoli pianeti, mentre HD 129445 presenta un pianeta gioviano.
Sono presenti anche alcune supernove, di cui la più vecchia è SN 185, osservata nel 185 dagli astronomi cinesi e rimasta visibile per circa 8 mesi. I resti di questa esplosione stellare sono oggi osservabili in altre frequenze (raggi-X, infrarossi).

galassia_compasso
La Galassia del Compasso. Foto di Pablo Carlos Budassi via commons

La Via Lattea attraversa la costellazione, che quindi presenta alcuni oggetti interessanti come l’ammasso NGC 5823 e la nebulosa planetaria NGC 5315. Nella sua area, poi, è possibile osservare anche una galassia a spirale, la Galassia del Compasso, scoperta nel 1977.
Infine, sempre nel 1977, è stato scoperto uno sciame meteorico originato proprio nella parte di cielo coincidente con la costellazione del Compasso e chiamato Alpha Circinidis.

Ascensione retta centrale: 15 hrs

Declinazione centrale: -60°

Visibile in: emisfero

Scheda a cura di