Prescolare Primaria Livia Giacomini Laboratorio didattico Sistema Solare Terra Scienze: Chimica Scienze: Geologia

Costruiamo crateri e vulcani

Impara a riconoscere crateri e vulcani sulla Terra e sugli altri pianeti e costruiscili con materiali semplicissimi in questo laboratorio!

Aggiornato il 8 Febbraio 2021

Obiettivi

Spiegare cosa sono i crateri da impatto e cosa sono i vulcani e i meccanismi alla base della loo formazione. Far capire che i fenomeni che accadono sulla terra accadono anche sugli altri pianeti e che studiare gli altri pianeti vuol dire conoscere meglio anche il nostro.

Materiali

Per i crateri

  • Una bacinella di plastica
  • Farina q.b.
  • Cacao in polvere q.b.
  • biglia e altri oggetti da lanciare

Per il vulcano

  • bicchierini e piatto di carta, carta, scotch di carta
  • qualche goccia di sapone liquido per i piatti
  • 2 cucchiai di bicarbonato
  • ½ bicchierino da caffè di aceto
  • qualche goccia di colorante alimentare (oppure colore a tempera)

Informazioni preliminari

Crateri

Lunar_surface_-_itOsservando la Luna è facile rendersi conto come la sua superficie sia coperta di crateri, grandi buchi con delle strutture di raggi che si estendono tutto intorno. Questi crateri sono l’effetto dell’impatto di corpi celesti caduti in passato sulla superficie della Luna. Tra i corpi celesti che in passato hanno colpito la Luna troviamo asteroidi, comete,  e altri sassi e polveri rimasti in “giro” nel Sistema Solare dall’epoca della formazione dei pianeti.
Questi crateri non sono presenti solo sulla Luna, ma anche sugli altri pianeti e su alcune lune del Sistema Solare. Li troviamo per esempio su Marte, Venere e Mercurio. Anche sulla Terra sono ancora visibili molti crateri. Ma sulla Terra, l’attività geologica del nostro pianeta e i fenomeni atmosferici come l’erosione del vento o la presenza di acqua hanno contributo a cancellarli.
I crateri da impatto hanno comunque una forma caratteristica, con un bordo rialzato tutto intorno e dei raggi che si allontanano dal centro. Nell’esperimento descritto nel video qui sotto impareremo a simulare la formazione di un cratere da impatto della Luna.

Cratereimpatto
Schema di un cratere da impatto
Meteorcrater
Il Meteor Crater, in Arizona, uno dei più famosi crateri da impatto terrestri

Vulcani

Sulla Terra troviamo anche dei vulcani. Un vulcano è un’apertura naturale della crosta terrestre attraverso la quale il magma, ovvero la roccia fusa, può risalire fino alla superficie, dando vita a delle eruzioni. Quando un vulcano non ha dato cenni di attività per un lungo periodo (dell’ordine delle migliaia di anni), lo chiamiamo spento e la sua forma può essere confusa con quella di un cratere. Tuttavia i vulcani sono generati da meccanismi molto differenti e non hanno a che fare con gli impatti. Anche su altri pianeti e lune possiamo trovare dei vulcani: su Marte per esempio, c’è il Monte Olimpo il più alto vulcano di tutto il Sistema Solare, alto circa tre volte l’Everest. Mentre Io, una luna di Giove, è completamente ricoperta di vulcani attivi.
Nel laboratorio descritto nel secondo video qui sotto costruiremo una simulazione di un vulcano, con tanto di eruzione, per capire come possa essere a prima vista simile ad un cratere, ma come si generi in modo molto diverso!

vulcano
Schema della struttura di un vulcano
1280px-Olympus_Mons
Il Monte Olimpo, su Marte: il più grande vulcano del Sistema Solare

Le due attività sono molto pratiche, non ci sono pre-requisiti, e possono essere realizzate in modo divertente anche con i più piccoli (scuola d’infanzia).

Facciamo i crateri della Luna!

Costruisci un vulcano!

di

Argomenti dal curriculum scolastico:
, , ,

Parole chiave: ,

Livello: ,

Durata:

Attività individuale supervisionata

Costo: Basso (meno di €5)


Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.