Scuola online

Cassiopea A in realtà virtuale

Grazie all’uso della realtà virtuale è possibile raggiungere e tuffarsi all’interno dei fenomeni più affascinanti dell’universo! In questa video-pillola vi mostriamo un modello 3D che descrive l’evoluzione dell’esplosione di supernova più studiata e osservata della nostra galassia, il resto di supernova Cassiopea A.
Trovate il modello 3D interattivo da poter vedere anche in realtà virtuale su Sketchfab.
La simulazione fa parte di uno studio scientifico che ha come obiettivo quello di studiare i processi che governano l’esplosione di una supernova, legando le caratteristiche fisiche, chimiche e morfologiche di Cassiopea A alle proprietà fisiche e geometriche delle anisotropie sviluppate con l’esplosione della supernova. La visualizzazione del modello che riproduce meglio Cassiopea A fa parte del progetto 3DMAP-VR che, fra gli obiettivi, ha quello di rendere accessibile l’esplorazione di questi modelli sviluppati per la ricerca scientifica a scopi didattici e divulgativi.

Per realizzare la simulazione sono stati usati sofisticati codici magnetoidrodinamici, tra cui il codice FLASH sviluppato presso il FLASH Center dell’Università di Chicago (USA) con cui l’INAF Osservatorio Astronomico di Palermo ha collaborato per la realizzazione di alcuni moduli numerici presenti nel codice.
I risultati della ricerca sono a cura di Salvatore Orlando, Marco Miceli, Maria Letizia Pumo e Fabrizio Bocchino e sono pubblicati sulla rivista “The Astrophysical Journal“, vol. 822, ID. 22 (2016) doi:10.3847/0004-637X/822/1/22 (arXiv).

Approfondisci

Il documentario Esplorando la vita delle stelle in realtà virtuale che vi mostrerà i segreti che si celano dietro la realizzazione delle simulazioni 3D.

Il progetto 3DMAP-VR

Info sul progetto.

Orlando, S., Pillitteri, I., Bocchino, F., Daricello, L., & Leonardi, L. (2019). 3DMAP-VR, A Project to Visualize Three-dimensional Models of Astrophysical Phenomena in Virtual Reality. RNAAS, 3(11), 176. doi:10.3847/2515-5172/ab5966 (arXiv)

Scopri tutte le collezioni 3D per la realtà virtuale

Universe in hands: contiene modelli fisici sviluppati usando sofisticati codici magnetoidrodinamici per l’astrofisica largamente utilizzati in astrofisica, tra cui il codice PLUTO sviluppato presso l’Universita’ di Torino in collaborazione con INAF-OATO.

The art of astrophysical phenomena: raccoglie i modelli che sono frutto di ricostruzioni artistiche di fenomeni astrofisici sulla base di ciò che sappiamo di questi oggetti.

The Science of Science Fiction: I modelli prendono spunto da scene di film di fantascienza, come Star Wars, 2001: Odissea nello spazio o Interstellar, per evidenziare quali parti siano scientificamente vere e quali no, e per illustrare fenomeni e concetti di astrofisica.

Anatomy of astrophysical objects: dove i modelli sono dei cartoon che descrivono la struttura di oggetti astronomici.