Servizio Civile Nazionale

Il Servizio Civile Nazionale si pone come alternativa al Servizio Militare e ha le seguenti finalità (Legge 64/01 – art.1):

  • difesa della Patria con mezzi ed attività non militari;
  • favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;
  • promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale e internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;
  • salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, storico-artistico, culturale e della protezione civile;
  • contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani.

L'INAF e il Servizio Civile Nazionale

Dal 2015 l’Istituto Nazionale di Astrofisica è Ente accreditato di III classe presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile per l’impiego di volontari in Servizio Civile ed è iscritto all’albo Nazionale.
Dal 19 luglio 2016 Laura Daricello è il Responsabile dell’INAF per il Servizio Civile Nazionale (con delibera n. 73/2016 del CdA INAF).
Attualmente delle 18 sedi dell’Istituto, le seguenti 8 sono sedi accreditate per il Servizio Civile:

  • Istituto di Astrofisica Spaziale – Bologna
  • Istituto di RadioAstronomia
  • Osservatorio Astrofisico di Torino
  • Osservatorio Astronomico di Bologna
  • Osservatorio Astronomico di Palermo
  • Osservatorio Astronomico di Roma
  • Osservatorio Astronomico di Padova
  • Osservatorio Astrofisico di Arcetri

Nello specifico l’INAF intende presentare progetti e svolgere attività nell’ambito dei seguenti settori di intervento:

  • Educazione e promozione culturale
  • Patrimonio artistico e culturale

Il progetto dell'INAF

In particolare il progetto prevede, attraverso la presenza di giovani in SCN, di strutturare in modo organico ed aumentare la quantità e la qualità degli interventi dell’INAF nelle seguenti aree: (A) Astronomia e Territorio; (B) La scienza in classe; (C) Laboratori aperti.

A) Astronomia e Territorio

Con l’obiettivo di favorire il dialogo tra i giovani e i ricercatori, il programma prevede l’organizzazione sul territorio di eventi legati all’astronomia e alla diffusione della scienza e manifestazioni pensati per i giovani, che abbiano carattere nazionale e internazionale, tra i quali osservazioni diurne e notturne ai telescopi, mostre, virtual tour, seminari, conferenze, concerti, aperitivi e caffè scientifici. Fa parte del programma anche la realizzazione di laboratori di astronomia per bambini Astrokids INAF; sono previste attività che rendano partecipi i giovani in prima persona e coinvolgano anche le famiglie e un pubblico più vasto, per creare occasioni di incontro e di aggregazione e per fare sentire i giovani parte di una comunità e attori sul territorio.

B) La scienza in classe

Il progetto prevede di realizzare un programma omogeneo sull’intero territorio nazionale e di aumentare l’offerta di corsi di astronomia nelle scuole di ogni ordine e grado.
Tali corsi saranno centrati sull’uso delle nuove tecnologie della comunicazione, sulla modalità “gioco–imparo” e attività laboratoriali anche con l’uso della strumentazione astronomica con lo scopo di invogliare gli studenti allo studio di materie scientifiche ed insegnare loro ad usare le tecnologie in modo più critico e consapevole, per la propria formazione. E’ previsto l’utilizzo di risorse nazionali INAF come la rete di telescopi robotici a scopo didattico e l’utilizzo delle risorse educative disponibili sul portale edu.inaf.it. Come outcome del progetto è prevista la realizzazione di e-book e poster dotati di codici QR.

C) Laboratori aperti

Si conta di incrementare il numero di giornate di apertura al pubblico di osservatori, musei astronomici, planetari e laboratori INAF, per fare conoscere i luoghi dove si fa la ricerca e dove è stata fatta la storia dell’astronomia in Italia, oltre che per invogliare i giovani ad intraprendere studi scientifici e un’eventuale professione futura nel campo della scienza. In alcune occasioni si cercherà di aprire le strutture anche nei weekend o in orari serali, per dare l’opportunità ad un maggior numero di giovani di partecipare.

Per maggiori dettagli scaricare i seguenti file: INAF e Servizio Civile Nazionale (formato .docx) | Progetto INAF per il Servizio Civile Nazionale (formato .pdf)