La rassegna IAU100 si sviluppa all’insegna di otto specifici temi con lo scopo di raggiungere gli obiettivi globali dell’Unione Astronomica Internazionale.

Celebrazioni IAU100

Attraverso l’organizzazione di alcuni eventi di rappresentanza, le celebrazioni IAU100 coinvolgeranno le più alte cariche del mondo politico e astronomico per dialogare sul potenziale che ha l’astronomia come strumento di sviluppo, formazione e diplomazia, e per aumentare la consapevolezza del ruolo di coordinamento che IAU ha avuto nella comunità astronomica mondiale durante gli ultimi cento anni.

Astronomia e sviluppo sostenibile

Qual è l’importanza dell’astronomia nella società?

Essendo una delle scienze più antiche, l’astronomia è radicata in tutte le culture ed è uno dei pochi campi scientifici ad avere un grande potenziale attrattivo sulla società. L’astronomia non solo si spinge fino ai limiti ideali del nostro sapere ma è una scienza senza confini, che promuove collaborazioni in tutto il mondo. Grazie alla sua dimensione tecnologica, scientifica e culturale l’astronomia è uno strumento unico ed efficace per supportare la società verso uno sviluppo sostenibile così come le Nazioni Unite si propongono di raggiungere entro il 2030.

Nuovi mondi: “Siamo soli?”

Per rafforzare il senso di cittadinanza globale verranno proposte numerose attività legate allo studio degli esopianeti e all’astrobiologia, per riflettere in modo critico su quale sia il nostro posto nell’Universo.

100 anni di Relatività Generale: l’eclissi di Sole del 1919

Nel 2019 si festeggia anche il 100° anniversario dell’osservazione dell’eclissi solare che costituì la prima prova della Teoria della Relatività Generale di Einstein, teoria che ha cambiato radicalmente il modo di concepire l’Universo e la forza che ne regola gran parte dei rapporti: la Gravità. Attraverso azioni commemorative, conferenze ed eventi il grande pubblico verrà coinvolto sia sulla Teoria della Relatività Generale di Einstein che su traguardi scientifici più recenti, come l’osservazione delle onde gravitazionali.

L’astronomia come patrimonio culturale e naturale

L’attenzione verso il patrimonio naturale e culturale rappresentato dal’astronomia è un aspetto molto sentito nell’ambito delle celebrazioni IAU100, ed è orientato all’organizzazione di eventi che ne mettano in luce l’importanza per le prossime generazioni. Inoltre sarà promossa una serie di eventi rivolti anche ai più giovani per sensibilizzare tutta la comunità e in particolare i rappresentanti politici sul tema dell’inquinamento luminoso, in modo da aumentare l’attenzione sulle buone pratiche di risparmio energetico e verso la tutela dei cieli bui, essenziali per le osservazioni astronomiche.    

L’astronomia inclusiva

Uno dei focus più importanti delle attività IAU100 è la promozione di azioni di supporto e incoraggiamento rivolte a scienziate/i e ricercatrici/ori che rappresentano minoranze sia con necessità fisiche ed educative specifiche sia penalizzate per motivi di genere e razza. Queste azioni sono mirate alla promozione dell’inclusione e al raggiungimento di un ambiente di lavoro paritario inteso sia come possibilità di accesso che come opportunità di carriera.

Astronomia e formazione

La formazione di studenti ed educatori è un tema di centrale importanza nello scenario delle celebrazioni IAU, in particolare ispirando e stimolando l’interesse verso l’astronomia nelle menti più giovani e promuovendo l’uso di nuove metodologie didattiche tra gli insegnanti. La diffusione dell’alfabetizzazione scientifica e l’acquisizione della conoscenza e delle più moderne competenze a partire dall’astronomia  sono un obiettivo primario per l’Unione Astronomica Internazionale.

Star Parties

Attraverso l’organizzazione di eventi astronomici affianco di professionisti, IAU si propone di raggiungere il più vasto pubblico possibile, compresi i più giovani, per osservare il cielo con i telescopi e apprendere le conoscenze di base dell’Universo.