«

»

Lug 29

Cosmicomic: gli uomini che scoprirono il Big Bang

Dopo una lunga esperienza di divulgazione prima su web e quindi su carta, Amedeo Balbi approda al mondo del fumetto con Cosmicomic, libro snello ed elegante che racconta le storie degli scienziati che hanno contribuito a fondare l’attuale descrizione dell’universo.
In (estrema) sintesi, la teoria del big bang suppone un’espansione repentina dello spazio tempo a partire da un punto di densità incredibilmente alta fino alle attuali dimensioni. Gli elementi teorici e sperimentali di questa descrizione vennero sviluppati da fisici e cosmologi del calibro di Georges Lemaître, Edwin Hubble, Albert Einstein, George Gamow e altri fino alle osservazioni sperimentali di Arno Penzias e Robert Wilson sulla radiazione cosmica di fondo, che valse ai due il Premio Nobel per la fisica nel 1978.
E’ a partire dalla loro ricerca che inizia Cosmicomic, per poi ricostruire in maniera sequenziale le ricerche e le discussioni intorno all’universo. Il volume si sviluppa con un buon ritmo senza scadere mai nel didascalico, sia grazie al carattere particolare di alcuni degli scienziati protagonisti, su tutti Gamow e le sue eccentricità (come il voler aggiungere Hans Bethe al famoso articolo alfa-beta-gamma scritto con Ralph Alpher), sia grazie allo stile mostrato da Rossano Piccioni. La linea chiara esibita dal disegnatore e la colorazione piatta risultano perfette per il tema del volume. In più Piccioni realizza splendide illustrazioni sia degli scorci cosmici sia delle spiegazioni più complesse, come nel caso della teoria della relatività di Einstein.
Un volume che non può mancare nella biblioteca degli appassionati del genere e che vale la pena recuperare in occasione della ristampa di questa estate proposta da Le Scienze.

Abbiamo parlato di:
Cosmicomic
di Amedeo Balbi, Rossano Piccioni
152 pagine, brossurato, colore
Codice Edizioni, 2013
Ristampa di Le Scienze, 29 luglio 2017, € 9,90