«

»

Nov 28

“A caccia di spettri” nell’anno della luce

In occasione della Settimana della luce, alcune ricercatrici e ricercatori dell’INAF IASF di Bologna hanno portato nelle scuole un laboratorio per bambini interamente dedicato alla luce. Ecco un resoconto di cosa hanno fatto e di come è andata!

Una versione *rivista* dello strumento: il BAT-spettroscopio!

Con questa settimana si chiude il percorso, iniziato il 14 novembre scorso in occasione della Settimana della luce, che ha visto gli astronomi di INAF IASF Bologna portare nelle scuole di Bologna e provincia il laboratorio sulla luce “A caccia di spettri”. L’iniziativa deve ancora terminare, rispetto alla settimana della luce, poiché le scuole iscritte sono state veramente tantissime. I bambini/ragazzi coinvolti sono stati oltre 600 (25 le classi che hanno prenotato il laboratorio), dagli ultimi anni della scuola primaria alle classi della scuola secondaria di primo grado.

La soddisfazione per gli studenti e per i docenti è stata grande, perché in sole due ore hanno potuto costruire il “loro” spettroscopio, con il quale hanno scoperto la magia dello spettro della luce visibile osservando diverse sorgenti luminose portate dagli astronomi. Inoltre, sono stati avvicinati alla comprensione dello spettro “invisibile”, grazie alla termocamera di IASF Bologna, che ha permesso loro di scoprire la radiazione infrarossa. Non sono ovviamente mancate, da parte dei bambini, le domande più disparate… dalla vita su altri pianeti ai tunnel spazio-temporali, alle quali gli astronomi hanno risposto cercando di soddisfare tutte le loro curiosità, alimentando nei bambini lo stupore e la passione per l’astronomia e le discipline scientifiche in generale.

Sebbene questa iniziativa stia volgendo al termine, ricordiamo che il laboratorio “A caccia di spettri” può essere prenotato, in qualsiasi momento dell’anno, scrivendo ai referenti indicati sulla pagina del progetto didattico del sito di IASF Bologna.

locandina_iasfbo